Perché i tentativi di provare la siccità in Australia sono futili

Perché i tentativi di provare la siccità in Australia sono una follia La spinta verso l'Australia "a prova di siccità" è pericolosa assurdità. AAP Image / Mick Tsikas

C'è una frase nel romanzo East of Eden che mi viene in mente ogni tempo i politici parlano di "siccità" in Australia:

E non mancò mai che durante gli anni di siccità la gente dimenticasse gli anni ricchi, e durante gli anni piovosi persero ogni ricordo degli anni secchi. È sempre stato così.

Mentre l'autore John Steinbeck si riferiva alla California Salinas Valley, la frase è particolarmente pertinente per l'Australia dove il Oscillazione di El Niño-Southern esercita una profonda influenza. La disponibilità di acqua varia notevolmente in tutto il paese, sia nello spazio che nel tempo. Le condizioni di El Niño portano siccità e devastanti incendi boschivi, mentre La Niña è accompagnata da violente piogge, inondazioni e cicloni.

Questa variabilità è innata all'ambiente australiano. E ora, i cambiamenti climatici significano che in alcune regioni, gli anni asciutti stanno diventando più asciutti e gli anni umidi stanno diventando meno frequenti. La gestione delle risorse idriche in un clima in evoluzione e la crescita della popolazione richiedono soluzioni innovative e realistiche diverse da quelle che hanno funzionato in passato.

L'impermeabilità alla siccità è impossibile

La pianificazione per gli anni asciutti implica la definizione di limiti di utilizzo sostenibile, utilizzando più di una fonte d'acqua, miglioramenti dell'efficienza, ricarica gestita delle falde acquifere, riciclaggio dell'acqua e valutazione del miglior utilizzo delle risorse idriche. Non è così comportano dichiarazioni fuorvianti di impermeabilità alla siccità da ciò deduciamo che possiamo in qualche modo domare la natura ribelle del nostro ambiente arido invece di pianificare e prepararci per la realtà.

A differenza della gestione per i periodi umidi e asciutti, l'impermeabilizzazione cerca di annullare i periodi di siccità attraverso schemi di infrastrutture come grandi dighe (soggette a enormi perdite per evaporazione) e dubbie deviazioni fluviali. Non riesce a riconoscere l'intrinseca variabilità della disponibilità di acqua in Australia e a modificare di conseguenza il nostro comportamento.

La realtà è che in molte parti del paese, le acque sotterranee sono l'unica fonte di acqua e il clima è molto secco. Una pietra angolare del recente lancio $ 100 milioni National Water Grid Authority è la costruzione di più dighe. Ma le dighe hanno bisogno della pioggia per riempirle, perché senza pioggia, tutto ciò che abbiamo sono dighe vuote. E ne abbiamo già abbastanza di quelli.

Una storia di diniego

Solo perché Dorothea Mackellar scrisse di "siccità e piogge alluvionali" su 100 anni fa, ciò non significa che la gestione delle risorse idriche dovrebbe procedere nella stessa vena che ha sempre.

L'Australia ha sempre avuto un clima variabile, che cambia in modo significativo di anno in anno e anche da un decennio all'altro. Questo non è lo stesso di a andamento climatico a lungo termine, meglio noto come cambiamento climatico.

I cambiamenti climatici stanno rendendo le zone dell'Australia ancora più secche. Le precipitazioni nella parte sud-orientale dell'Australia sono proiettato per continuare a diminuire. Non possiamo fare affidamento sulla cieca fede che le piogge riempiranno di nuovo le dighe perché hanno avuto in passato.

Eppure, inevitabilmente, durante gli anni asciutti, si afferma che l'Australia può essere “a prova di siccità” si rinnova. Vice Primo Ministro Michael McCormack recentemente elogiato le Schema di Bradfield, un progetto infrastrutturale di 80 che intende deviare i flussi fluviali del nord nell'entroterra. È stato così completamente sfatato su tutte le scale, è meglio descritto come un sogno irrealizzabile che uno schema di tubazioni. Non ha spazio nel ragionevole discorso sulla gestione delle risorse idriche.

Il concetto di impermeabilità alla siccità risale ai giorni dell'insediamento europeo. Le prime tecniche di gestione dell'acqua erano più appropriate per i campi inglesi verdeggianti rispetto alle aride pianure dell'Australia.

All'inizio del XX secolo, le risorse idriche furono sviluppate vigorosamente, con piani di irrigazione sponsorizzati dal governo e grandi dighe costruite. Durante questo periodo, si è pensato poco alla sostenibilità. Invece, l'obiettivo era quello di stimolare l'insediamento interno, l'agricoltura e l'industria. Lo sviluppo è stato perseguito nonostante il costo e la natura sconsiderata dell'irrigazione in determinate aree.

Spostare percezioni trincerate a lungo della gestione delle risorse idriche

Detto questo, l'irrigazione ha sicuramente il suo posto: supporta un quarto della produzione agricola australiana. E ci sono sforzi sostanziali in atto per riequilibrare il consumo di acqua tra irrigazione e ambiente.

Tuttavia, il riconoscimento della relativa scarsità d'acqua in alcune parti dell'Australia si è verificato solo negli ultimi anni di 30.

Siccità diffuse nel 1970 in ritardo e 1980 in anticipo ha sottolineato l'importanza di un'efficace gestione delle risorse idriche e ha spostato percezioni radicate di irrigazione e sviluppo. Sono state approvate le riforme idriche, incaricare lo sviluppo idrico futuro di essere uno sviluppo ecologicamente sostenibile, il che significava, per la prima volta, che la gestione delle risorse idriche cercava un equilibrio tra esigenze economiche, sociali e ambientali.

Le idee antiquate sull'impermeabilità alla siccità, spinte dai politici, promettono molto, ma forniscono poco. Distolgono l'attenzione e sottraggono fondi da soluzioni realistiche o riesaminano effettivamente dove e come utilizziamo le nostre risorse idriche limitate.

Abbiamo bisogno di una gestione pratica, efficace e ben ponderata come il riciclo dell'acqua, le misure di efficienza e il disinvestimento delle fonti che spieghi sia la variabilità climatica a breve termine sia i cambiamenti a lungo termine della temperatura e delle precipitazioni dovuti ai cambiamenti climatici. Una grande parte di questo è gestire le aspettative attraverso l'educazione.

Cercare di tentare l'Australia a prova di siccità non sta "gestendo i periodi di siccità", come sostengono i sostenitori. Mette le nostre teste nella sabbia asciutta e salata e finge che la terra sia fresca, verde e bagnata.The Conversation

Circa l'autore

Emma Kathryn White, PhD Candidate, Infrastructure Engineering, Università di Melbourne

Questo articolo è ripubblicato da The Conversation sotto una licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.

libri correlati

Climate Adaptation Finance and Investment in California

di Jesse M. Keenan
0367026074Questo libro funge da guida per i governi locali e le imprese private mentre navigano nelle acque inesplorate degli investimenti nell'adattamento ai cambiamenti climatici e nella resilienza. Questo libro non serve solo come guida per l'individuazione di potenziali fonti di finanziamento, ma anche come una tabella di marcia per la gestione patrimoniale e i processi di finanza pubblica. Evidenzia le sinergie pratiche tra i meccanismi di finanziamento, così come i conflitti che possono sorgere tra vari interessi e strategie. Mentre l'obiettivo principale di questo lavoro è lo stato della California, questo libro offre una visione più ampia di come gli stati, i governi locali e le imprese private possono intraprendere quei primi passi critici nell'investire nell'adattamento collettivo della società ai cambiamenti climatici. Disponibile su Amazon

Soluzioni basate sulla natura per l'adattamento ai cambiamenti climatici nelle aree urbane: collegamenti tra scienza, politica e pratica

di Nadja Kabisch, Horst Korn, Jutta Stadler, Aletta Bonn
3030104176
Questo libro ad accesso aperto riunisce i risultati della ricerca e le esperienze della scienza, della politica e della pratica per evidenziare e discutere l'importanza delle soluzioni basate sulla natura per l'adattamento ai cambiamenti climatici nelle aree urbane. Viene data enfasi al potenziale degli approcci basati sulla natura per creare molteplici vantaggi per la società.

I contributi degli esperti presentano raccomandazioni per creare sinergie tra i processi politici in corso, i programmi scientifici e l'attuazione pratica dei cambiamenti climatici e le misure di conservazione della natura nelle aree urbane globali. Disponibile su Amazon

Un approccio critico all'adattamento ai cambiamenti climatici: discorsi, politiche e pratiche

di Silja Klepp, Libertad Chavez-Rodriguez
9781138056299Questo volume modificato riunisce la ricerca critica sui discorsi, le politiche e le pratiche di adattamento ai cambiamenti climatici da una prospettiva multidisciplinare. Basandosi su esempi di paesi come Colombia, Messico, Canada, Germania, Russia, Tanzania, Indonesia e Isole del Pacifico, i capitoli descrivono come le misure di adattamento sono interpretate, trasformate e implementate a livello di base e come queste misure stanno cambiando o interferendo con relazioni di potere, pluralismm legale e conoscenza locale (ecologica). Nell'insieme, il libro sfida le prospettive consolidate dell'adattamento ai cambiamenti climatici prendendo in considerazione le questioni della diversità culturale, della giustizia ambientale e dei diritti umani, così come gli approcci femministi o intersezionali. Questo approccio innovativo consente di analizzare le nuove configurazioni di conoscenza e potenza che si stanno evolvendo nel nome dell'adattamento ai cambiamenti climatici. Disponibile su Amazon

Dall'editore:
Gli acquisti su Amazon vanno a coprire il costo di portarti InnerSelf.comelf.com, MightyNatural.com, che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana ClimateImpactNews.com senza costi e senza inserzionisti che monitorano le tue abitudini di navigazione. Anche se fai clic su un link ma non acquisti questi prodotti selezionati, qualsiasi altra cosa tu compri nella stessa visita su Amazon ci paga una piccola commissione. Non c'è nessun costo aggiuntivo per te, quindi per favore contribuisci allo sforzo. Puoi anche utilizzare questo link da usare su Amazon in qualsiasi momento per aiutare a sostenere i nostri sforzi.

 

segui InnerSelf su

facebook icontwitter iconicona di YouTubeicona di instagramicona pintresticona rss

 Ricevi l'ultimo tramite e-mail

Rivista settimanale Ispirazione quotidiana
enafarzh-CNzh-TWdanltlfifrdeiwhihuiditjakomsnofaplptruesswsvthtrukurvi

ULTIMI VIDEO

La grande migrazione climatica è iniziata
La grande migrazione climatica è iniziata
by Super User
La crisi climatica sta costringendo migliaia di persone in tutto il mondo a fuggire poiché le loro case diventano sempre più inabitabili.
L'ultima era glaciale ci dice perché dobbiamo preoccuparci di un cambiamento di temperatura di 2 ℃
L'ultima era glaciale ci dice perché dobbiamo preoccuparci di un cambiamento di temperatura di 2 ℃
by Alan N Williams, e altri
L'ultimo rapporto dell'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) afferma che senza una sostanziale riduzione ...
La Terra è rimasta abitabile per miliardi di anni: esattamente quanto siamo stati fortunati?
La Terra è rimasta abitabile per miliardi di anni: esattamente quanto siamo stati fortunati?
by Toby Tyrrell
L'evoluzione ha impiegato 3 o 4 miliardi di anni per produrre Homo sapiens. Se il clima fosse completamente fallito solo una volta in quel ...
In che modo la mappatura del tempo 12,000 anni fa può aiutare a prevedere i futuri cambiamenti climatici
In che modo la mappatura del tempo 12,000 anni fa può aiutare a prevedere i futuri cambiamenti climatici
by Brice Rea
La fine dell'ultima era glaciale, circa 12,000 anni fa, è stata caratterizzata da un'ultima fase fredda chiamata Younger Dryas ...
Il Mar Caspio dovrebbe scendere di 9 metri o più questo secolo
Il Mar Caspio dovrebbe scendere di 9 metri o più questo secolo
by Frank Wesselingh e Matteo Lattuada
Immagina di essere sulla costa, guardando il mare. Di fronte a te ci sono 100 metri di sabbia sterile che sembra un ...
Venere era ancora una volta simile alla Terra, ma i cambiamenti climatici l'hanno resa inabitabile
Venere era ancora una volta simile alla Terra, ma i cambiamenti climatici l'hanno resa inabitabile
by Richard Ernst
Possiamo imparare molto sul cambiamento climatico da Venere, il nostro pianeta gemello. Venere ha attualmente una temperatura superficiale di ...
Cinque incredulità sul clima: un corso accelerato sulla disinformazione sul clima
Le cinque incredulità sul clima: un corso accelerato sulla disinformazione sul clima
by John Cook
Questo video è un corso accelerato sulla disinformazione sul clima, che riassume gli argomenti chiave utilizzati per mettere in dubbio la realtà ...
L'Artico non è così caldo da 3 milioni di anni e questo significa grandi cambiamenti per il pianeta
L'Artico non è così caldo da 3 milioni di anni e questo significa grandi cambiamenti per il pianeta
by Julie Brigham-Grette e Steve Petsch
Ogni anno, la copertura di ghiaccio marino nell'Oceano Artico si riduce a un punto minimo a metà settembre. Quest'anno misura solo 1.44 ...

ULTIMI ARTICOLI

3 lezioni sugli incendi per le città della foresta mentre Dixie Fire distrugge la storica Greenville, in California
3 lezioni sugli incendi per le città della foresta mentre Dixie Fire distrugge la storica Greenville, in California
by Bart Johnson, Professore di Architettura del Paesaggio, Università dell'Oregon
Un incendio in una foresta di montagna calda e secca ha attraversato la città della corsa all'oro di Greenville, in California, il 4 agosto...
La Cina può raggiungere gli obiettivi energetici e climatici che limitano la potenza del carbone
La Cina può raggiungere gli obiettivi energetici e climatici che limitano la potenza del carbone
by Alvin Lin
Al vertice sul clima del leader ad aprile, Xi Jinping ha promesso che la Cina "controllerà rigorosamente l'energia alimentata a carbone...
Un aereo lascia cadere un ritardante di fiamma rosso su un incendio boschivo mentre i vigili del fuoco parcheggiati lungo una strada guardano nel cielo arancione
Il modello prevede uno scoppio di incendi di 10 anni, quindi un graduale declino
by Hannah Hickey-U. Washington
Uno sguardo al futuro a lungo termine degli incendi prevede un'esplosione iniziale di circa un decennio di attività degli incendi,...
Acqua blu circondata da erba bianca morta
La mappa traccia 30 anni di scioglimento estremo della neve negli Stati Uniti
by Mikayla Mace-Arizona
Una nuova mappa degli eventi estremi dello scioglimento delle nevi negli ultimi 30 anni chiarisce i processi che guidano il rapido scioglimento.
Ghiaccio marino bianco in acqua blu con il sole che tramonta riflesso nell'acqua
Le aree ghiacciate della Terra si stanno riducendo di 33K miglia quadrate all'anno
by Texas A & M University
La criosfera terrestre si sta riducendo di 33,000 miglia quadrate (87,000 chilometri quadrati) all'anno.
Una fila di relatori maschi e femmine ai microfoni
234 scienziati hanno letto più di 14,000 articoli di ricerca per scrivere il prossimo rapporto sul clima dell'IPCC
by Stephanie Spera, Assistant Professor di Geografia e Ambiente, Università di Richmond
Questa settimana, centinaia di scienziati di tutto il mondo stanno ultimando un rapporto che valuta lo stato del...
Una donnola marrone con la pancia bianca si appoggia su una roccia e guarda oltre la sua spalla
Una volta che le donnole comuni stanno facendo un atto evanescente
by Laura Oleniacz - Stato della Carolina del Nord
Tre specie di donnole, un tempo comuni in Nord America, sono probabilmente in declino, inclusa una specie considerata...
Il rischio di alluvioni aumenterà con l'intensificarsi del caldo climatico
by Tim Radford
Un mondo più caldo sarà uno più umido. Sempre più persone dovranno affrontare un rischio di inondazione più elevato a causa dell'innalzamento dei fiumi e delle strade cittadine...

 Ricevi l'ultimo tramite e-mail

Rivista settimanale Ispirazione quotidiana

Nuovi atteggiamenti - Nuove possibilità

InnerSelf.comClimateImpactNews.com | InnerPower.net
MightyNatural.com | WholisticPolitics.com | Mercato InnerSelf
Copyright © 1985 - 2021 Innerself Pubblicazioni. Tutti i diritti riservati.