Perché i cambiamenti climatici stanno riscaldando l'Artico in un modo grande

Scienziati sul ghiaccio marino artico nel mare di Chukchi, circondato da stagni di fusione, luglio 4, 2010.
Scienziati sul ghiaccio marino artico nel mare di Chukchi, circondato da stagni di fusione, luglio 4, 2010.
NASA / Kathryn Hansen 

Gli scienziati sanno da molto tempo che, mentre i cambiamenti climatici hanno iniziato a riscaldare la Terra, i suoi effetti sarebbero stati più pronunciato nell'Artico. Questo ha molte ragioni, ma i feedback sul clima sono fondamentali. Mentre l'Artico si scalda, la neve e il ghiaccio si sciolgono e la superficie assorbe più energia solare invece di rifletterla nello spazio. Ciò lo rende ancora più caldo, il che causa più scioglimento e così via.

Questa aspettativa è diventata una realtà che descrivo nel mio nuovo libro "Brave New Arctic. "È una storia visivamente avvincente: gli effetti del riscaldamento sono evidenti in calotte glaciali e ghiacciai e in Le strade dell'Alaska si piegano mentre il permafrost sotto di loro si disgela.

Ma per molte persone l'Artico sembra un posto lontano, e le storie di ciò che sta accadendo sembrano irrilevanti nelle loro vite. Può anche essere difficile accettare il fatto che il globo si sta scaldando mentre stai spalando dall'ultima tempesta di neve.

Da quando ho speso più di 35 anni studiare neve, ghiaccio e luoghi freddispesso le persone sono sorprese quando dico loro che una volta ero scettico sul fatto che le attività umane stessero giocando un ruolo nel cambiamento climatico. Il mio libro ripercorre la mia carriera come scienziato del clima e le opinioni in continua evoluzione di molti scienziati con cui ho lavorato.

Quando ho iniziato a lavorare nell'Artico, gli scienziati lo hanno capito come una regione definita dalla sua neve e dal suo ghiaccio, con un clima variabile ma generalmente costante. Negli 1990 ci siamo resi conto che stava cambiando, ma ci sono voluti anni per capire perché. Ora gli scienziati stanno cercando di capire che cosa significa la trasformazione in corso dell'Artico per il resto del pianeta e se l'Artico del vecchio sarà mai più visto.

Negli ultimi anni la calotta polare artica si è ridotta non solo in superficie, ma sta diventando anche più giovane e magro:

L'evidenza si accumula

La prova che l'Artico si sta riscaldando rapidamente si estende ben oltre le calotte dei ghiacci e le cunette. Include anche a fusione della calotta glaciale della Groenlandia; un rapido declino dell'estensione dell'Artico coperta galleggiante di ghiaccio marino in estate; riscaldamento e scongelamento di permafrost; arbusti occupando le aree della tundra che precedentemente erano dominati da carici, erbe, muschi e licheni; e a aumento della temperatura due volte più grande di quello per il globo nel suo insieme. Questo riscaldamento fuori misura ha persino un nome: amplificazione artica.

L'Artico ha cominciato a muoversi nei primi 1990. I primi segnali di cambiamento furono un leggero riscaldamento dell'oceano e un apparente declino del ghiaccio marino. Alla fine del decennio, era chiaro che qualcosa stava succedendo. Ma per me, sembrava una variabilità del clima naturale. Come ho visto, i cambiamenti nei modelli di vento potrebbero spiegare molto il riscaldamento e la perdita di ghiaccio marino. Non sembrava esserci molto bisogno di invocare lo spettro dell'aumento dei livelli di gas serra.

In 2000 ho collaborato con una serie di importanti ricercatori in diversi campi della scienza artica per intraprendere un analisi completa di tutte le prove di cambiamento che abbiamo visto e come interpretarlo. Abbiamo concluso che mentre alcuni cambiamenti, come la perdita di ghiaccio marino, erano coerenti con ciò che i modelli climatici stavano predicendo, altri non lo erano.

Per essere chiari, non ci stavamo chiedendo se l'impatto delle crescenti concentrazioni di gas serra sembrerebbe prima nell'Artico, come ci aspettavamo. La scienza che supportava questa proiezione era solida. Il problema era se quegli impatti erano ancora emersi. Alla fine hanno fatto - e in grande stile. Qualche volta intorno a 2003, ho accettato le prove schiaccianti del riscaldamento indotto dall'uomo e ho iniziato a mettere in guardia il pubblico su ciò che l'Artico ci stava dicendo.

Vedere per credere

I cambiamenti climatici mi hanno colpito molto quando ho scoperto che due piccole calotte polari dell'Artico canadese che avevo studiato in 1982 e 1983 da giovane studente laureato erano sostanzialmente scomparse.

Bruce Raup, un collega al Centro nazionale neve e ghiaccio, ha utilizzato dati satellitari ad alta risoluzione per mappare tutti i ghiacciai e le calotte polari del mondo. È un obiettivo in movimento, perché la maggior parte di loro si sta sciogliendo e diminuendo, il che contribuisce all'innalzamento del livello del mare.

Un giorno in 2016, mentre passavo davanti all'ufficio di Bruce e l'ho visto curvo sul monitor del suo computer, ho chiesto se potevamo controllare quelle due calotte polari. Quando lavoravo a loro nei primi 1980, quello più grande era forse un miglio e mezzo di larghezza. Nel corso di due estati di lavoro sul campo, ho avuto modo di conoscere praticamente ogni centimetro quadrato di loro.

Quando Bruce ha trovato le calotte glaciali e ingrandito, eravamo terrorizzati nel vedere che si erano ridotti alle dimensioni di alcuni campi da calcio. Oggi sono ancora più piccoli - solo chiazze di ghiaccio che scompariranno sicuramente nel giro di pochi anni.

Oggi sembra sempre più probabile che ciò che sta accadendo nell'Artico si riverbererà in tutto il mondo. Il riscaldamento artico potrebbe già essere influenzare i modelli meteorologici alle medie latitudini. Fusione della calotta glaciale della Groenlandia sta avendo un impatto crescente su innalzamento del livello del mare. Come disgelo permafrost, potrebbe iniziare rilascia anidride carbonica e metano all'atmosfera, ulteriore riscaldamento del clima.

The ConversationSpesso mi sorprendo a chiedermi se i resti di quelle due piccole calotte di ghiaccio che ho studiato nei primi 1980 sopravvivranno a un'altra estate. Gli scienziati sono addestrati a essere scettici, ma per quelli di noi che studiano l'Artico, è chiaro che una trasformazione radicale è in corso. Le mie due calotte glaciali sono solo una piccola parte di quella storia. In effetti, la questione non è più se l'Artico si sta riscaldando, ma quanto cambierà drasticamente - e cosa significano questi cambiamenti per il pianeta.

Circa l'autore

Mark Serreze, professore di ricerca di geografia e regista, National Snow and Ice Data Center, Università del Colorado

Questo articolo è stato pubblicato in origine The Conversation. Leggi il articolo originale.

libri correlati

Mercato InnerSelf

Amazon

POTREBBE PIACERTI ANCHE

enafarzh-CNzh-TWdanltlfifrdeiwhihuiditjakomsnofaplptruesswsvthtrukurvi

segui InnerSelf su

facebook icontwitter iconicona di YouTubeicona di instagramicona pintresticona rss

 Ricevi l'ultimo tramite e-mail

Rivista settimanale Ispirazione quotidiana

ULTIMI VIDEO

La grande migrazione climatica è iniziata
La grande migrazione climatica è iniziata
by Super User
La crisi climatica sta costringendo migliaia di persone in tutto il mondo a fuggire poiché le loro case diventano sempre più inabitabili.
L'ultima era glaciale ci dice perché dobbiamo preoccuparci di un cambiamento di temperatura di 2 ℃
L'ultima era glaciale ci dice perché dobbiamo preoccuparci di un cambiamento di temperatura di 2 ℃
by Alan N Williams, e altri
L'ultimo rapporto dell'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) afferma che senza una sostanziale riduzione ...
La Terra è rimasta abitabile per miliardi di anni: esattamente quanto siamo stati fortunati?
La Terra è rimasta abitabile per miliardi di anni: esattamente quanto siamo stati fortunati?
by Toby Tyrrell
L'evoluzione ha impiegato 3 o 4 miliardi di anni per produrre Homo sapiens. Se il clima fosse completamente fallito solo una volta in quel ...
In che modo la mappatura del tempo 12,000 anni fa può aiutare a prevedere i futuri cambiamenti climatici
In che modo la mappatura del tempo 12,000 anni fa può aiutare a prevedere i futuri cambiamenti climatici
by Brice Rea
La fine dell'ultima era glaciale, circa 12,000 anni fa, è stata caratterizzata da un'ultima fase fredda chiamata Younger Dryas ...
Il Mar Caspio dovrebbe scendere di 9 metri o più questo secolo
Il Mar Caspio dovrebbe scendere di 9 metri o più questo secolo
by Frank Wesselingh e Matteo Lattuada
Immagina di essere sulla costa, guardando il mare. Di fronte a te ci sono 100 metri di sabbia sterile che sembra un ...
Venere era ancora una volta simile alla Terra, ma i cambiamenti climatici l'hanno resa inabitabile
Venere era ancora una volta simile alla Terra, ma i cambiamenti climatici l'hanno resa inabitabile
by Richard Ernst
Possiamo imparare molto sul cambiamento climatico da Venere, il nostro pianeta gemello. Venere ha attualmente una temperatura superficiale di ...
Cinque incredulità sul clima: un corso accelerato sulla disinformazione sul clima
Le cinque incredulità sul clima: un corso accelerato sulla disinformazione sul clima
by John Cook
Questo video è un corso accelerato sulla disinformazione sul clima, che riassume gli argomenti chiave utilizzati per mettere in dubbio la realtà ...
L'Artico non è così caldo da 3 milioni di anni e questo significa grandi cambiamenti per il pianeta
L'Artico non è così caldo da 3 milioni di anni e questo significa grandi cambiamenti per il pianeta
by Julie Brigham-Grette e Steve Petsch
Ogni anno, la copertura di ghiaccio marino nell'Oceano Artico si riduce a un punto minimo a metà settembre. Quest'anno misura solo 1.44 ...

ULTIMI ARTICOLI

3 lezioni sugli incendi per le città della foresta mentre Dixie Fire distrugge la storica Greenville, in California
3 lezioni sugli incendi per le città della foresta mentre Dixie Fire distrugge la storica Greenville, in California
by Bart Johnson, Professore di Architettura del Paesaggio, Università dell'Oregon
Un incendio in una foresta di montagna calda e secca ha attraversato la città della corsa all'oro di Greenville, in California, il 4 agosto...
La Cina può raggiungere gli obiettivi energetici e climatici che limitano la potenza del carbone
La Cina può raggiungere gli obiettivi energetici e climatici che limitano la potenza del carbone
by Alvin Lin
Al vertice sul clima del leader ad aprile, Xi Jinping ha promesso che la Cina "controllerà rigorosamente l'energia alimentata a carbone...
Un aereo lascia cadere un ritardante di fiamma rosso su un incendio boschivo mentre i vigili del fuoco parcheggiati lungo una strada guardano nel cielo arancione
Il modello prevede uno scoppio di incendi di 10 anni, quindi un graduale declino
by Hannah Hickey-U. Washington
Uno sguardo al futuro a lungo termine degli incendi prevede un'esplosione iniziale di circa un decennio di attività degli incendi,...
Acqua blu circondata da erba bianca morta
La mappa traccia 30 anni di scioglimento estremo della neve negli Stati Uniti
by Mikayla Mace-Arizona
Una nuova mappa degli eventi estremi dello scioglimento delle nevi negli ultimi 30 anni chiarisce i processi che guidano il rapido scioglimento.
Ghiaccio marino bianco in acqua blu con il sole che tramonta riflesso nell'acqua
Le aree ghiacciate della Terra si stanno riducendo di 33K miglia quadrate all'anno
by Texas A & M University
La criosfera terrestre si sta riducendo di 33,000 miglia quadrate (87,000 chilometri quadrati) all'anno.
Una fila di relatori maschi e femmine ai microfoni
234 scienziati hanno letto più di 14,000 articoli di ricerca per scrivere il prossimo rapporto sul clima dell'IPCC
by Stephanie Spera, Assistant Professor di Geografia e Ambiente, Università di Richmond
Questa settimana, centinaia di scienziati di tutto il mondo stanno ultimando un rapporto che valuta lo stato del...
Una donnola marrone con la pancia bianca si appoggia su una roccia e guarda oltre la sua spalla
Una volta che le donnole comuni stanno facendo un atto evanescente
by Laura Oleniacz - Stato della Carolina del Nord
Tre specie di donnole, un tempo comuni in Nord America, sono probabilmente in declino, inclusa una specie considerata...
Il rischio di alluvioni aumenterà con l'intensificarsi del caldo climatico
by Tim Radford
Un mondo più caldo sarà uno più umido. Sempre più persone dovranno affrontare un rischio di inondazione più elevato a causa dell'innalzamento dei fiumi e delle strade cittadine...

 Ricevi l'ultimo tramite e-mail

Rivista settimanale Ispirazione quotidiana

Nuovi atteggiamenti - Nuove possibilità

InnerSelf.comClimateImpactNews.com | InnerPower.net
MightyNatural.com | WholisticPolitics.com | Mercato InnerSelf
Copyright © 1985 - 2021 Innerself Pubblicazioni. Tutti i diritti riservati.