Limitare il riscaldamento a 1.5C potrebbe prevenire migliaia di morti di calore nelle città degli Stati Uniti

Limitare il riscaldamento a 1.5C potrebbe prevenire migliaia di morti di calore nelle città degli Stati Uniti

Mantenere l'aumento della temperatura globale a 1.5C al di sopra dei livelli preindustriali, piuttosto che 2C o 3C, potrebbe aiutare a prevenire migliaia di morti nelle città degli Stati Uniti durante le ondate di calore, dice un nuovo studio.

La ricerca proietta decessi correlati al calore per le città 15 negli Stati Uniti sotto i diversi livelli del riscaldamento futuro. I risultati suggeriscono che le grandi città, come New York City e Los Angeles, potrebbero vedere centinaia o migliaia di morti in condizioni di caldo estremo senza una maggiore ambizione nei tagli delle emissioni globali.

I risultati forniscono "prove convincenti per i benefici per la salute legati al calore di limitare il riscaldamento globale a 1.5C" negli Stati Uniti, conclude lo studio.

Il lavoro "apre nuovi orizzonti", uno scienziato non coinvolto nel lavoro dice a Carbon Brief e mostra che "le politiche climatiche più forti, sia per la mitigazione che per l'adattamento, salveranno vite e ci aiuteranno a evitare sofferenze umane mai viste prima da calore estremo".

Morte di calore

Con l'aumento delle temperature globali, si prevede che la probabilità e la gravità delle ondate di caldo estivo aumenteranno, così come il numero di decessi estivi legati al calore. Ad esempio, un recente rapporto del Lancet Conto alla rovescia su salute e cambiamenti climatici progetto - una revisione annuale delle prove scientifiche degli effetti dei cambiamenti climatici sulla salute umana - ha rilevato che il numero di persone vulnerabili esposte alle ondate di caldo è già aumentando di milioni.

Studi di attribuzione sono sempre più in grado di collegare le temperature medie globali crescenti con la frequenza e la gravità delle ondate di calore e persino le morti per l'ondata di calore. UN studiare da 2016, ad esempio, ha rilevato che centinaia di morti a Londra e Parigi durante l'ondata di caldo estivo 2003 europea potrebbero essere attribuite all'impatto del cambiamento climatico.

Il nuovo studio, pubblicato Anticipi Scienza, stima i futuri decessi da calore nelle città degli Stati Uniti 15 sotto diversi livelli di riscaldamento. I ricercatori confrontano i due limiti di riscaldamento sanciti nel Accordo di Parigi - 1.5C e 2C sopra i livelli preindustriali - con stimato 3C di riscaldamento che gli impegni di mitigazione esistenti in tutto il mondo corrisponderebbero a.

Utilizzando i dati sui dati di mortalità e temperatura giornalieri per 1987-2000, i ricercatori hanno identificato la relazione "esposizione-risposta" tra temperatura e decessi correlati al calore per ciascuna città. Questo essenzialmente descrive come il rischio di morte si riferisce alla temperatura.

In genere, il rischio di morte è più alto in condizioni molto fredde e molto calde. Da qualche parte nel mezzo ci sarà una "temperatura minima di mortalità" (MMT) in cui il numero di decessi legati al calore è al minimo. La MMT più bassa delle città studiate a St Louis nel Missouri a 15C, mentre la più alta è 34.5C a Phoenix, in Arizona.

Applicazione di queste relazioni osservate tra la temperatura e le morti legate al calore in modello climatico simulazioni, i ricercatori hanno proiettato il numero di morti sotto ciascun livello di riscaldamento. Si concentrano su "1-in-30-anno decessi correlati al calore" - il numero annuale di persone che muoiono di calore dove quell'anno è il più caldo negli anni 30.

I ricercatori hanno mantenuto tutti gli altri fattori costanti nel loro esperimento, spiega l'autore principale Dr Eunice Lo, un ricercatore associato presso il Università di Bristol. Lei dice a Carbon Brief:

"Non abbiamo assunto alcun adattamento, abbiamo mantenuto la popolazione globale per essere la stessa, abbiamo mantenuto la relazione tra mortalità e temperatura per essere la stessa - in modo che l'unica differenza tra questi mondi sarebbe la temperatura.

"Sappiamo che ci sono molti fattori che potrebbero influenzare il futuro livello di mortalità e mortalità correlata alla temperatura, ma stiamo ponendo la domanda su come l'aumento della temperatura media globale - il livello di aumento della temperatura media globale, o differenza - influirebbe sulla mortalità, e solo questo fattore. "

Nel video qui sotto, registrato all'American Geophysical Union Fall Meeting dello scorso anno, Lo spiega il suo studio su Carbon Brief.

Mitigare di più

La tabella qui sotto mostra l'aumento previsto delle morti termiche per il riscaldamento di 1.5C (blu scuro), 2C (blu) e 3C (rosso) rispetto ai giorni nostri (2006-15) per un evento termico 1-in-30-anno.

Calori di calore annuali aggiuntivi nelle città statunitensi 15 per un evento di calore 1-in-30-anno, rispetto a 2006-15, per un mondo 1.5C (blu scuro), 2C (blu) e 3C (rosso) più caldo. I whisky mostrano il range di incertezza 2.5-97.5%. Dati forniti da Eunice Lo. Highchart di Carbon Brief.

I risultati mostrano un numero crescente di decessi legati al calore man mano che il clima si riscalda. A 1.5C, lo studio stima tra 35 e 779 ulteriori decessi annuali, a seconda della città. Per 2C, questo aumenta a 70-1,515 e quindi a 3C a 139-3,495.

I risultati evidenziano i vantaggi del rispetto dei limiti stabiliti nell'Accordo di Parigi, afferma Lo:

"La nostra scoperta principale è, fondamentalmente, per la maggior parte delle nostre città studiate, se mitighiamo di più - quindi se aumentiamo la nostra azione per il clima per raggiungere l'obiettivo 2C - allora meno persone muoiono per il caldo. Ma questo livello di mortalità - mortalità correlata al calore - sarebbe sostanzialmente ancora più basso se ci attenuassimo a 1.5C del riscaldamento. Quindi raggiungere gli obiettivi dell'Accordo di Parigi - in particolare l'obiettivo 1.5C - sarebbe sostanzialmente vantaggioso per la popolazione negli Stati Uniti ".

New York City si distingue con il massimo per guadagnare dal riscaldamento limitante, il documento dice:

"New York City ... potrebbe vedere 1,980 1-in-30-year decessi correlati al calore evitati nel mondo più caldo di 2C relativo al mondo di riscaldamento 3C sotto l'assunzione di una popolazione costante. Se viene realizzato il mondo 1.5C, 2,716 di 1-in-30-year decessi correlati al calore potrebbero essere evitati, rispetto a 3C. "

Ciò è dovuto in parte al fatto che New York City ha la più grande popolazione di tutte le città studiate dal team, dice Lo, il che significa che è probabile che ci siano più persone vulnerabili durante le ondate di calore.

Allo stesso modo, la seconda e la terza città più popolose degli Stati Uniti, Los Angeles e Chicago, vedono un numero sostanzialmente inferiore di decessi da calore proiettati in limiti di riscaldamento più severi.

Il grafico sottostante mostra i risultati su una scala relativa, in cui il numero di morti è stimato per 100,000 della popolazione. Con i dati presentati in questo modo, le città di Miami e Detroit vedono le maggiori riduzioni delle morti termiche con livelli di riscaldamento inferiori.

Calori di calore annuali aggiuntivi per 100,000 di popolazione nelle città degli Stati Uniti 15 per un evento termico 1-in-30, rispetto a 2006-15, per un mondo 1.5C (blu scuro), 2C (blu) e 3C (rosso) più caldo. I whisky mostrano il range di incertezza 2.5-97.5%. Dati forniti da Eunice Lo. Highchart di Carbon Brief.

Ci sono alcuni casi in cui i risultati non mostrano chiare differenze ad ogni livello di riscaldamento delle note di studio. Ad esempio, ad Atlanta, San Francisco e St. Louis, gli aumenti delle morti termiche a 2C e 3C sono statisticamente simili.

Il documento rileva inoltre che alcune delle temperature massime del prossimo anno 1-in-30 in queste città "potrebbero essere più calde di quelle osservate negli ultimi anni 30", afferma Dr Vijay Limaye, un collega per il cambiamento climatico e la scienza della salute negli Stati Uniti Consiglio per la difesa delle risorse naturali centro scientifico. Limaye, che non è stato coinvolto nella ricerca, dice a Carbon Brief:

"Potremmo essere letteralmente esclusi dalle classifiche in termini di esposizione umana senza precedenti e diffusa a calore insopportabile se non affrontiamo la sfida di limitare l'inquinamento da carbonio".

Adattamento

Il numero previsto di morti evitate dalla limitazione della temperatura globale "potrebbe essere sottostimato", afferma Limaye, perché lo studio non tiene conto della crescita futura della popolazione.

La ricerca presuppone anche che la relazione esistente tra temperatura e decessi correlati al calore rimanga costante. Questo potrebbe cambiare in futuro come ha fatto negli ultimi decenni. Ad esempio, le misure di adattamento potrebbero aiutare a ridurre il carico futuro di salute del calore estremo. Tuttavia, questo è "non un dato" dice Limaye:

"Ad esempio, vediamo i problemi attuali di accessibilità e accessibilità con l'aria condizionata. Siamo in un nuovo territorio come scienziati della salute pubblica, e non è chiaro se questa immagine che fa riflettere rappresenti anche l'intera portata della minaccia rappresentata dal calore mortale. "

I risultati attirano l'attenzione sui rischi per la salute sollevati dal riscaldamento globale oltre i limiti di Parigi, afferma Lo. Ciò è particolarmente rilevante in quanto gli attuali impegni dei governi di ridurre le emissioni, noti come "Contributi a livello nazionale Determinati"(NDC), devono essere potenziati per mantenere il riscaldamento a 1.5C o 2C, conclude:

"Una delle motivazioni di questo lavoro è che il prossimo ciclo di comunicazioni NDC per l'Accordo di Parigi avverrà nell'anno 2020, e speriamo che i nostri risultati possano motivare l'aumento delle azioni climatiche a livello internazionale in questi NDC".

Questo articolo è apparso originariamente Carbon Brief

Circa l'autore

Robert McSweeney è editor scientifico. Ha conseguito un MEng in ingegneria meccanica presso l'Università di Warwick e un Master in cambiamento climatico presso l'Università di East Anglia. In precedenza ha trascorso otto anni lavorando a progetti di cambiamento climatico presso la società di consulenza Atkins.

libri correlati

Life After Carbon: The Next Global Transformation of Cities

by Peter Plastrik, John Cleveland
1610918495Il futuro delle nostre città non è più quello di una volta. Il modello di città moderna che ha preso piede a livello mondiale nel XX secolo è sopravvissuto alla sua utilità. Non può risolvere i problemi che ha contribuito a creare, in particolare il riscaldamento globale. Fortunatamente, un nuovo modello di sviluppo urbano sta emergendo nelle città per affrontare in modo aggressivo le realtà dei cambiamenti climatici. Trasforma il modo in cui le città progettano e utilizzano lo spazio fisico, generano ricchezza economica, consumano e dispongono di risorse, sfruttano e sostengono gli ecosistemi naturali e si preparano per il futuro. Disponibile su Amazon

La sesta estinzione: una storia innaturale

di Elizabeth Kolbert
1250062187Nell'ultimo mezzo miliardo di anni, ci sono state cinque estinzioni di massa, quando la diversità della vita sulla terra improvvisamente e drammaticamente contratta. Gli scienziati di tutto il mondo stanno attualmente monitorando la sesta estinzione, che si preannuncia essere l'evento di estinzione più devastante dall'impatto con l'asteroide che ha spazzato via i dinosauri. Questa volta, il cataclisma siamo noi. In prosa che è allo stesso tempo sincera, divertente e profondamente informata, New Yorker la scrittrice Elizabeth Kolbert ci dice perché e come gli esseri umani hanno alterato la vita sul pianeta in un modo che nessuna specie ha mai avuto prima. La ricerca intrecciata in una mezza dozzina di discipline, le descrizioni delle specie affascinanti che sono già state perse e la storia dell'estinzione come concetto, Kolbert fornisce un resoconto commovente e completo delle scomparse che avvengono sotto i nostri occhi. Dimostra che la sesta estinzione è probabilmente l'eredità più duratura dell'umanità, costringendoci a ripensare alla domanda fondamentale su cosa significhi essere umani. Disponibile su Amazon

Climate Wars: The Fight for Survival mentre il mondo si surriscalda

di Gwynne Dyer
1851687181Onde di rifugiati climatici. Dozzine di stati falliti. Guerra totale. Da uno dei grandi analisti geopolitici del mondo arriva uno sguardo terrificante sulle realtà strategiche del prossimo futuro, quando il cambiamento climatico spinge le potenze del mondo verso la politica di sopravvivenza spietata. Prescient e inflessibile, Guerre Climatiche sarà uno dei libri più importanti dei prossimi anni. Leggilo e scopri cosa stiamo andando. Disponibile su Amazon

Dall'editore:
Gli acquisti su Amazon vanno a coprire il costo di portarti InnerSelf.comelf.com, MightyNatural.com, e ClimateImpactNews.com senza costi e senza inserzionisti che monitorano le tue abitudini di navigazione. Anche se fai clic su un link ma non acquisti questi prodotti selezionati, qualsiasi altra cosa tu compri nella stessa visita su Amazon ci paga una piccola commissione. Non c'è nessun costo aggiuntivo per te, quindi per favore contribuisci allo sforzo. Puoi anche utilizzare questo link da usare su Amazon in qualsiasi momento per aiutare a sostenere i nostri sforzi.

enafarZH-CNzh-TWdanltlfifrdeiwhihuiditjakomsnofaplptruesswsvthtrukurvi

segui InnerSelf su

facebook-icontwitter-iconrss-icon

Ricevi l'ultimo tramite e-mail

{Emailcloak = off}

ULTIMI VIDEO

I piani di produzione di combustibili fossili potrebbero spingere la Terra fuori da una scogliera climatica
by La rete di notizie reali
Le Nazioni Unite stanno iniziando il suo vertice sul clima a Madrid.
Big Rail spende di più per negare il cambiamento climatico rispetto a Big Oil
by La rete di notizie reali
Un nuovo studio conclude che la ferrovia è l'industria che ha iniettato più denaro nella propaganda di negazione del cambiamento climatico ...
Gli scienziati hanno sbagliato i cambiamenti climatici?
by Sabine Hossenfelder
Intervista con il Prof Tim Palmer dell'Università di Oxford.
La nuova normalità: i cambiamenti climatici rappresentano una sfida per gli agricoltori del Minnesota
by KMSP-TV Minneapolis-St. Paolo
La primavera ha portato un diluvio di pioggia nel Minnesota meridionale e non è mai sembrato fermarsi.
Rapporto: la salute dei bambini di oggi sarà messa in pericolo dai cambiamenti climatici
by Notizie VOA
Un rapporto internazionale di ricercatori delle istituzioni 35 afferma che il cambiamento climatico minaccerà la salute e la qualità di ...
Come il gas di scarico sovralimentato potrebbe produrre più energia verde
by Staff di InnerSelf
Composti sintetici chiamati "silossani" da prodotti di uso quotidiano come shampoo e olio motore si stanno facendo strada in ...
300 milioni affrontano gravi rischi di inondazioni costiere alimentate dal clima di 2050
by Democracy Now!
Come un nuovo rapporto scioccante scopre che molte città costiere saranno allagate dall'innalzamento del livello del mare da parte di 2050, il presidente del Cile ...
Avviso climatico: la California continua a bruciare, le stime dei dati sull'alluvione globale
by MSNBC
Ben Strauss, CEO e Chief Scientist di Climate Central si unisce al MTP Daily per discutere di nuove allarmanti informazioni su ...

ULTIMI ARTICOLI

Come il clima, non i conflitti, ha portato molti rifugiati siriani in Libano
Come il clima, non i conflitti, ha portato molti rifugiati siriani in Libano
by Hussein A. Amery
Le persone che sono fuggite dalla Siria negli ultimi anni sono spesso viste come rifugiati di guerra a causa della violenza che ha travolto molto ...
I piani di produzione di combustibili fossili potrebbero spingere la Terra fuori da una scogliera climatica
by La rete di notizie reali
Le Nazioni Unite stanno iniziando il suo vertice sul clima a Madrid.
L'Islanda mette le persone al primo posto per salvare la fusione economica
L'Islanda mette le persone al primo posto per salvare la fusione economica
by Alex Kirby
Di fronte a 2008 con un'economia in crisi, l'Islanda ha agito rapidamente per evitare il collasso totale. I bisogni degli islandesi erano i suoi ...
Big Rail spende di più per negare il cambiamento climatico rispetto a Big Oil
by La rete di notizie reali
Un nuovo studio conclude che la ferrovia è l'industria che ha iniettato più denaro nella propaganda di negazione del cambiamento climatico ...
In che modo la crisi climatica potrebbe invertire i progressi nel raggiungimento dell'uguaglianza di genere
In che modo la crisi climatica potrebbe invertire i progressi nel raggiungimento dell'uguaglianza di genere
by Nitya Rao
Le persone che dipendono direttamente dal mondo naturale per il proprio sostentamento, come agricoltori e pescatori, saranno tra i ...
La crisi climatica: i passaggi di 6 per fare la storia dei combustibili fossili
La crisi climatica: i passaggi di 6 per fare la storia dei combustibili fossili
by Stephen Peake
Nel gridare "il cambiamento del sistema non il cambiamento climatico", i giovani comprendono che il mondo più caldo di 3-4 ℃ ci stiamo dirigendo verso ...
I cinque pilastri corrotti della negazione del cambiamento climatico
by Mark Maslin
L'industria dei combustibili fossili, i lobbisti politici, i magnati dei media e gli individui hanno passato gli ultimi 30 anni a seminare dubbi ...
Come i modelli di computer prevedono dove andremo mentre il mare sale
Come i modelli di computer prevedono dove andremo mentre il mare sale
by Elizabeth Fussell e David Wrathall
Un nuovo approccio di modellistica può aiutarci a capire meglio come le decisioni politiche influenzeranno la migrazione umana come i livelli del mare ...