Il calore del clima scioglie le nevi artiche e asciuga le foreste

Il calore del clima scioglie le nevi artiche e asciuga le foreste

La tundra paludosa nell'Artico occidentale lascia che gli strati di torba si accumulino nel terreno. Immagine: dai Western Arctic National Parklands, tramite Wikimedia Commons

Gli incendi ora divampano sotto le nevi artiche, dove un tempo bruciavano anche le foreste pluviali più umide. Il cambiamento climatico offre risultati improbabili.

La regione polare settentrionale non si sta solo riscaldando: sta anche fumando, poiché il caldo in aumento scioglie le nevi artiche. I ricercatori hanno identificato una nuova classe di rischio di incendio.

In alto sopra il Circolo Polare Artico, gli incendi divampati un anno fa hanno continuato a bruciare sotto la neve durante l'inverno per divampare di nuovo, due mesi prima del solito e su una scala mai vista prima.

E se il concetto di fuoco e ghiaccio sembra una sorpresa, preparati all'idea di una foresta pluviale in fiamme. In un secondo studio separato, i ricercatori che esplorano le lezioni sul clima dal profondo passato 90 milioni di anni fa hanno scoperto che, se l'atmosfera è abbastanza ricca di ossigeno, allora anche il fogliame più umido può prendere fuoco e bruciare, per consumare forse fino al 40% della foresta mondiale.

Scienziati degli Stati Uniti riferiscono in Nature Geoscience di aver identificato una minaccia inaspettata da "incendi di zombi" che, nonostante il forte scioglimento della neve, dicono "può bruciare nella torba ricca di carbonio sotto la superficie per mesi o anni, spesso rilevabile solo attraverso il fumo rilasciato in superficie, e può persino verificarsi durante i freddi mesi invernali. "

“Il cambiamento climatico che stiamo causando ora, non è qualcosa in cui se non lo aggiustiamo, solo i nostri nipoti dovranno affrontarlo. Gli impatti sono davvero duraturi "

Lo avvertono in il clima in rapida evoluzione delle più alte latitudini settentrionali, le prove dell'anno scorso e questo suggeriscono che le temperature estreme e le condizioni più secche significano c'è molto più carburante di superficie nell'Artico per prendere fuoco e sciogliere le nevi artiche.

Arbusti nani, carici, muschi ed erbe stanno invadendo la tundra, per unirsi alla torba superficiale, e anche le paludi, le paludi e le marce della tundra stanno bruciando. In tutto, il 50% degli incendi rilevati sopra i 65 ° nord - molti nell'Artico russo - sono avvenuti sul permafrost: cioè su suoli sempre ghiacciati.

"Non è solo la quantità di area bruciata che è allarmante", ha detto Merritt Turetsky dell'Università del Colorado a Bouldere uno degli autori. "Ci sono altre tendenze che abbiamo notato nei dati satellitari che ci dicono come sta cambiando il regime del fuoco artico e cosa significa per il nostro futuro climatico".

Gli incendi sono in aumento ora, in un mondo in cui il cambiamento climatico ha prodotto condizioni più calde e secche per molte regioni. Inaspettatamente, secondo un secondo studio in Nature Geoscience, prove fossilizzate nelle rocce dello Utah hanno fornito prove di incendi boschivi massicci e prolungati, sotto forma di idrocarburi policiclici aromatici conservato in scisti neri deposti nel Cretaceo.

Enorme tasso di assorbimento

I ricercatori hanno messo insieme una storia di drammatici cambiamenti climatici 94 milioni di anni fa, quando l'anidride carbonica si è accumulata nell'atmosfera e le piante terrestri e marine hanno iniziato ad assorbirla dall'atmosfera su vasta scala. Anche la respirazione microbica è aumentata e parti dell'oceano sono diventate sempre più povere di ossigeno.

Durante 100,000 anni di questo periodo, così tanto carbonio è stato sepolto nel terreno o negli oceani che - con il rilascio di ossigeno molecolare, l'O2 nella CO2 - i livelli di ossigeno atmosferico hanno iniziato ad aumentare. E con questo, dicono gli scienziati, anche la probabilità di incendi boschivi, anche negli ecosistemi delle foreste umide. Complessivamente, forse il 30-40% delle foreste del pianeta è stato consumato dal fuoco nel corso di 100 millenni.

“Una delle conseguenze dell'avere più ossigeno nell'atmosfera è che è più facile bruciare gli incendi. È lo stesso motivo per cui soffi sulla brace per alimentare un fuoco ", ha detto Garrett Boudinot, poi all'Università di Boulder in Colorado e ora con il Colorado Wildlife Council, che ha guidato la ricerca.

“Questa scoperta evidenzia gli impatti prolungati del cambiamento climatico. Il cambiamento climatico che stiamo causando ora, non è qualcosa in cui se non lo ripariamo, solo i nostri nipoti dovranno affrontarlo. La storia del cambiamento climatico nella storia della Terra ci dice che gli impatti sono davvero di lunga durata ". - Rete di notizie sul clima

L'autore

Tim Radford, giornalista freelanceTim Radford è un giornalista freelance. Ha lavorato per Il guardiano per 32 anni, diventando (tra le altre cose) lettere editore, editor di arti, redattore letterario e redattore scientifico. Ha vinto il Associazione degli scrittori britannici di scienza premio per scrittore scientifico dell'anno quattro volte. Ha servito nel comitato del Regno Unito per il Decennio internazionale per la riduzione delle calamità naturali. Ha tenuto conferenze sulla scienza e sui media in dozzine di città britanniche e straniere. 

La scienza che ha cambiato il mondo: la storia non raccontata dell'altra rivoluzione 1960sPrenota da questo autore:

La scienza che ha cambiato il mondo: la storia non raccontata dell'altra rivoluzione 1960s
da Tim Radford.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon. (Libro Kindle)

enafarzh-CNzh-TWdanltlfifrdeiwhihuiditjakomsnofaplptruesswsvthtrukurvi

segui InnerSelf su

facebook-icontwitter-iconrss-icon

 Ricevi l'ultimo tramite e-mail

{Emailcloak = off}

ULTIMI VIDEO

Cinque incredulità sul clima: un corso accelerato sulla disinformazione sul clima
Le cinque incredulità sul clima: un corso accelerato sulla disinformazione sul clima
by John Cook
Questo video è un corso accelerato sulla disinformazione sul clima, che riassume gli argomenti chiave utilizzati per mettere in dubbio la realtà ...
L'Artico non è così caldo da 3 milioni di anni e questo significa grandi cambiamenti per il pianeta
L'Artico non è così caldo da 3 milioni di anni e questo significa grandi cambiamenti per il pianeta
by Julie Brigham-Grette e Steve Petsch
Ogni anno, la copertura di ghiaccio marino nell'Oceano Artico si riduce a un punto minimo a metà settembre. Quest'anno misura solo 1.44 ...
Che cos'è una tempesta di uragano e perché è così pericolosa?
Che cos'è una tempesta di uragano e perché è così pericolosa?
by Anthony C. Didlake Jr
Mentre l'uragano Sally si dirigeva verso la costa settentrionale del Golfo di martedì 15 settembre 2020, i meteorologi hanno avvertito di un ...
Il riscaldamento degli oceani minaccia le barriere coralline e presto potrebbe rendere più difficile ripristinarle
Il riscaldamento degli oceani minaccia le barriere coralline e presto potrebbe rendere più difficile ripristinarle
by Shawna Foo
Chiunque si occupi di un giardino in questo momento sa cosa può fare il caldo estremo alle piante. Il calore è anche una preoccupazione per un ...
Le macchie solari influenzano il nostro tempo ma non tanto quanto altre cose
Le macchie solari influenzano il nostro tempo ma non tanto quanto altre cose
by Robert McLachlan
Siamo diretti verso un periodo con una minore attività solare, cioè le macchie solari? Quanto durerà? Cosa succede al nostro mondo ...
Trucchi sporchi che gli scienziati del clima hanno dovuto affrontare in tre decenni dal primo rapporto dell'IPCC
Trucchi sporchi che gli scienziati del clima hanno dovuto affrontare in tre decenni dal primo rapporto dell'IPCC
by Marc Hudson
Trent'anni fa, in una piccola città svedese chiamata Sundsvall, l'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) ...
Emissioni di metano colpiscono i livelli di rottura record
Emissioni di metano colpiscono i livelli di rottura record
by Josie Garthwaite
La ricerca dimostra che le emissioni globali di metano hanno raggiunto i livelli più alti mai registrati.
fuco forrest 7 12
Come le foreste degli oceani del mondo contribuiscono ad alleviare la crisi climatica
by Emma Bryce
I ricercatori stanno cercando di aiutare i kelp a conservare l'anidride carbonica molto sotto la superficie del mare.

ULTIMI ARTICOLI

Dio lo intendeva come un pianeta usa e getta: vi presento il pastore statunitense che predica la negazione del cambiamento climatico
Dio lo intendeva come un pianeta usa e getta: vi presento il pastore statunitense che predica la negazione del cambiamento climatico
by Paul Braterman
Ogni tanto ti imbatti in uno scritto così straordinario che non puoi fare a meno di condividerlo. Uno di questi pezzi è ...
La siccità e il caldo insieme minacciano il West americano
La siccità e il caldo insieme minacciano il West americano
by Tim Radford
Il cambiamento climatico è davvero una questione scottante. La siccità e il caldo simultanei sono sempre più probabili per la maggior parte del ...
La Cina ha appena sbalordito il mondo con il suo incremento nell'azione per il clima
La Cina ha appena sbalordito il mondo con il suo incremento nell'azione per il clima
by Hao Tan
Il presidente cinese Xi Jinping ha recentemente sorpreso la comunità globale impegnando il suo paese a ridurre le emissioni nette entro ...
In che modo il cambiamento climatico, la migrazione e una malattia mortale nelle pecore alterano la nostra comprensione delle pandemie?
In che modo il cambiamento climatico, la migrazione e una malattia mortale nelle pecore alterano la nostra comprensione delle pandemie?
by Super User
Un nuovo quadro per l'evoluzione dei patogeni espone un mondo molto più vulnerabile ai focolai di malattie rispetto a prima ...
Il calore del clima scioglie le nevi artiche e asciuga le foreste
Cosa ci aspetta per il Movimento per il clima giovanile
by David Tindall
Gli studenti di tutto il mondo sono tornati in piazza alla fine di settembre per una giornata globale di azione per il clima per il primo ...
Gli storici incendi della foresta pluviale amazzonica minacciano il clima e aumentano il rischio di nuove malattie
Gli storici incendi della foresta pluviale amazzonica minacciano il clima e aumentano il rischio di nuove malattie
by Kerry William Bowman
Gli incendi nella regione amazzonica nel 2019 non hanno avuto precedenti nella loro distruzione. Migliaia di incendi avevano bruciato più di ...
Il calore del clima scioglie le nevi artiche e asciuga le foreste
Il calore del clima scioglie le nevi artiche e asciuga le foreste
by Tim Radford
Gli incendi ora divampano sotto le nevi artiche, dove un tempo bruciavano anche le foreste pluviali più umide. Il cambiamento climatico offre improbabili ...
Le ondate di calore marine stanno diventando più comuni e intense
Le ondate di calore marine stanno diventando più comuni e intense
by Jen Monnier, Enisa
Il miglioramento delle "previsioni meteorologiche" per gli oceani fa sperare in una riduzione della devastazione per la pesca e gli ecosistemi in tutto il mondo