Il Mar Caspio dovrebbe scendere di 9 metri o più questo secolo

Il Mar Caspio dovrebbe scendere di 9 metri o più questo secolo
Anton Balazh / shutterstock

Versione video

Immagina di essere sulla costa, guardando il mare. Di fronte a te si trovano 100 metri di sabbia sterile che sembra una spiaggia con la bassa marea con onde dolci oltre. Eppure non ci sono maree.

Questo è quello che abbiamo scoperto quando abbiamo visitato il piccolo porto di Liman, sulla costa del Mar Caspio dell'Azerbaigian. Il Caspio è in realtà un lago, il più grande del mondo, e sta vivendo un devastante declino del suo livello d'acqua che sta per accelerare. Entro la fine del secolo lo sarà il Mar Caspio nove metri a 18 metri più in basso. È una profondità considerevolmente più alta della maggior parte delle case.

Significa che il lago perderà almeno il 25% delle sue dimensioni precedenti, scoprendo 93,000 kmq di terraferma. Se quella nuova terra fosse un paese, avrebbe le dimensioni del Portogallo.

Il Mar Caspio confina con cinque paesi e ha all'incirca le dimensioni della Germania o del Giappone. (il Mar Caspio è destinato a scendere di 9 metri o più in questo secolo)
Il Mar Caspio confina con cinque paesi e ha all'incirca le dimensioni della Germania o del Giappone.
Rainer Lesniewski / shutterstock

Come abbiamo trovato nel nostro nuova ricerca, la crisi potrebbe sfociare in un ecocidio devastante come quello nel Mar d'Aral, a poche centinaia di chilometri a est. La superficie del Caspio sta già cadendo 7 cm ogni anno, una tendenza che probabilmente aumenterà. In cinque anni potrebbe essere inferiore di circa 40 cm rispetto a oggi e in dieci anni quasi un metro inferiore. I paesi marittimi di tutto il mondo stanno facendo i conti con un metro circa di innalzamento del livello del mare entro la fine del secolo. Il Mar Caspio deve affrontare un calo di quelle dimensioni, tranne che accadrà entro un decennio.

Il cambiamento climatico è il colpevole. Le acque del Mar Caspio sono isolate, la sua superficie è già di circa 28 metri sotto gli oceani globali. Il suo livello è il prodotto di quanta acqua scorre dai fiumi, principalmente il potente Volga a nord, di quanto piove e di quanto evapora.

Alla fine del secolo ci saranno ancora il Volga e altri fiumi settentrionali. Tuttavia, un aumento della temperatura previsto di circa 3 ℃ a 4 ℃ nella regione determinerà l'evaporazione attraverso il tetto.

Miseria futura nonostante le crisi passate

Il Mar Caspio ha una storia di violenti aumenti e cadute. A Derbent, sulla costa caucasica della Russia, antiche mura della città sommerse testimoniano quanto fosse basso il mare in epoca medievale. Circa 10,000 anni fa il Caspio era di circa 100 metri più in basso. Qualche migliaio di anni prima era di circa 50 metri più alto di oggi e si riversava persino nel Mar Nero.

Mappa di profondità del Mar Caspio: le aree in rosso e giallo possono scomparire del tutto.
Mappa di profondità del Mar Caspio: le aree in rosso e giallo possono scomparire del tutto.
Allahdadi e altri (2004)

Eppure le persone che vivevano in riva al mare erano in grado di superare le oscillazioni. Nessuna infrastruttura umana era in giro per essere distrutta e molte specie animali semplicemente si muovevano su e giù con il livello del mare, come avevano fatto negli ultimi 2 milioni di anni circa. Ma questo il tempo è diverso. La caduta influenzerà la vita animale e vegetale unica e già stressata del Caspio, insieme alle società umane lungo le coste.

In alcune zone la costa sta per ritirarsi di centinaia di metri all'anno o più. Riuscite a immaginare di costruire nuovi moli e porti così velocemente? Quando saranno pronti, il mare si sarà spostato di chilometri o decine di chilometri più lontano. Presto le passeggiate costiere saranno senza sbocco sul mare. Le spiagge di oggi saranno le creste di sabbia arenate nelle pianure aride di domani.

Il calo interesserà anche i fiumi di pianura e i delta intorno al Mar Caspio. Le pianure un tempo fertili diventeranno troppo secche perché la coltivazione dell'anguria e del riso possa continuare.

Vita unica del Caspio in pericolo

La città di Ramsar, sulla costa iraniana, ha dato il nome a un convenzione globale sulle zone umide. Ma quando il mare si ritira, la città sta diventando senza sbocco sul mare e le zone umide circostanti scompariranno entro decenni.

Ufficialmente elencato come a rischio di estinzione, il numero di foche del Caspio è diminuito di oltre il 90% nell'ultimo secolo.
Ufficialmente elencato come a rischio di estinzione, il numero di foche del Caspio è diminuito di oltre il 90% nell'ultimo secolo.
tristan tan / shutterstock

Gli "scaffali" meno profondi del Caspio settentrionale e orientale sono le principali riserve di cibo per pesci e uccelli, tuttavia gli interi scaffali settentrionali e orientali si trasformeranno in terre aride e aride. Ciò devasterà le specie ittiche, la foca del Caspio e una ricchezza di specie di molluschi e crostacei unica nel mare. Questi abitanti del Caspio hanno già sofferto gravemente nel secolo scorso da inquinamento, bracconaggio e specie invasive. Circa il 99% dei cuccioli di foca del Caspio viene allevato sul ghiaccio invernale del Caspio settentrionale. Tuttavia, sia il ghiaccio invernale che l'intero Caspio settentrionale scompariranno.

Restanti punti caldi della biodiversità nelle profondità intermedie 50 metri e 150 metri sarà influenzato dal fatto che i fiumi scaricheranno i nutrienti nei bacini centrali più profondi insieme all'aumento delle temperature. Ciò ridurrà i livelli di ossigeno e lo sviluppo di zone morte ecologiche potrebbe influenzare i restanti rifugi delle specie del Caspio. Un vero ecocidio è dietro l'angolo.

La costa del Caspio si sta già ritirando.
La costa del Caspio si sta già ritirando.
Frank Wesselingh/Google Earth, Autore previsto

La situazione richiede un'azione, ma le possibilità sono limitate. L'aumento dei livelli globali di CO₂, il principale motore delle condizioni climatiche che causano la crisi del Caspio, può essere affrontato solo con accordi globali. In epoca sovietica, furono proposte deviazioni d'acqua su larga scala dai fiumi siberiani per affrontare la contrazione del Mar d'Aral a est. Ma opere così grandi - nel caso del Mar Caspio, un canale dal Mar Nero potrebbe essere considerato - venire con enormi rischi ecologici e geopolitici.

Tuttavia è necessaria un'azione per salvaguardare le piante e gli animali unici del Mar Caspio e il sostentamento delle persone che vivono intorno ad esso. Il piccolo porto arenato di Liman è ogni anno più lontano dal mare. Se non viene intrapresa alcuna azione, verrà lasciata sola in più di un modo.

Informazioni sugli autoriThe Conversation

Frank Wesselingh, ricercatore senior, Naturalis Biodiversity Center, Università di Utrecht e Matteo Lattuada, PhD Candidate, Department of Animal Ecology & Systematics, Università di Giessen

Questo articolo è ripubblicato da The Conversation sotto una licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.

libri correlati

Life After Carbon: The Next Global Transformation of Cities

by Peter Plastrik, John Cleveland
1610918495Il futuro delle nostre città non è più quello di una volta. Il modello di città moderna che ha preso piede a livello mondiale nel XX secolo è sopravvissuto alla sua utilità. Non può risolvere i problemi che ha contribuito a creare, in particolare il riscaldamento globale. Fortunatamente, un nuovo modello di sviluppo urbano sta emergendo nelle città per affrontare in modo aggressivo le realtà dei cambiamenti climatici. Trasforma il modo in cui le città progettano e utilizzano lo spazio fisico, generano ricchezza economica, consumano e dispongono di risorse, sfruttano e sostengono gli ecosistemi naturali e si preparano per il futuro. Disponibile su Amazon

La sesta estinzione: una storia innaturale

di Elizabeth Kolbert
1250062187Nell'ultimo mezzo miliardo di anni, ci sono state cinque estinzioni di massa, quando la diversità della vita sulla terra improvvisamente e drammaticamente contratta. Gli scienziati di tutto il mondo stanno attualmente monitorando la sesta estinzione, che si preannuncia essere l'evento di estinzione più devastante dall'impatto con l'asteroide che ha spazzato via i dinosauri. Questa volta, il cataclisma siamo noi. In prosa che è allo stesso tempo sincera, divertente e profondamente informata, New Yorker la scrittrice Elizabeth Kolbert ci dice perché e come gli esseri umani hanno alterato la vita sul pianeta in un modo che nessuna specie ha mai avuto prima. La ricerca intrecciata in una mezza dozzina di discipline, le descrizioni delle specie affascinanti che sono già state perse e la storia dell'estinzione come concetto, Kolbert fornisce un resoconto commovente e completo delle scomparse che avvengono sotto i nostri occhi. Dimostra che la sesta estinzione è probabilmente l'eredità più duratura dell'umanità, costringendoci a ripensare alla domanda fondamentale su cosa significhi essere umani. Disponibile su Amazon

Climate Wars: The Fight for Survival mentre il mondo si surriscalda

di Gwynne Dyer
1851687181Onde di rifugiati climatici. Dozzine di stati falliti. Guerra totale. Da uno dei grandi analisti geopolitici del mondo arriva uno sguardo terrificante sulle realtà strategiche del prossimo futuro, quando il cambiamento climatico spinge le potenze del mondo verso la politica di sopravvivenza spietata. Prescient e inflessibile, Guerre Climatiche sarà uno dei libri più importanti dei prossimi anni. Leggilo e scopri cosa stiamo andando. Disponibile su Amazon

Dall'editore:
Gli acquisti su Amazon vanno a coprire il costo di portarti InnerSelf.comelf.com, MightyNatural.com, che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana ClimateImpactNews.com senza costi e senza inserzionisti che monitorano le tue abitudini di navigazione. Anche se fai clic su un link ma non acquisti questi prodotti selezionati, qualsiasi altra cosa tu compri nella stessa visita su Amazon ci paga una piccola commissione. Non c'è nessun costo aggiuntivo per te, quindi per favore contribuisci allo sforzo. Puoi anche utilizzare questo link da usare su Amazon in qualsiasi momento per aiutare a sostenere i nostri sforzi.

 

Versione video:

segui InnerSelf su

facebook icontwitter iconicona di YouTubeicona di instagramicona pintresticona rss

 Ricevi l'ultimo tramite e-mail

Rivista settimanale Ispirazione quotidiana
enafarzh-CNzh-TWdanltlfifrdeiwhihuiditjakomsnofaplptruesswsvthtrukurvi

ULTIMI VIDEO

La grande migrazione climatica è iniziata
La grande migrazione climatica è iniziata
by Super User
La crisi climatica sta costringendo migliaia di persone in tutto il mondo a fuggire poiché le loro case diventano sempre più inabitabili.
L'ultima era glaciale ci dice perché dobbiamo preoccuparci di un cambiamento di temperatura di 2 ℃
L'ultima era glaciale ci dice perché dobbiamo preoccuparci di un cambiamento di temperatura di 2 ℃
by Alan N Williams, e altri
L'ultimo rapporto dell'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) afferma che senza una sostanziale riduzione ...
La Terra è rimasta abitabile per miliardi di anni: esattamente quanto siamo stati fortunati?
La Terra è rimasta abitabile per miliardi di anni: esattamente quanto siamo stati fortunati?
by Toby Tyrrell
L'evoluzione ha impiegato 3 o 4 miliardi di anni per produrre Homo sapiens. Se il clima fosse completamente fallito solo una volta in quel ...
In che modo la mappatura del tempo 12,000 anni fa può aiutare a prevedere i futuri cambiamenti climatici
In che modo la mappatura del tempo 12,000 anni fa può aiutare a prevedere i futuri cambiamenti climatici
by Brice Rea
La fine dell'ultima era glaciale, circa 12,000 anni fa, è stata caratterizzata da un'ultima fase fredda chiamata Younger Dryas ...
Il Mar Caspio dovrebbe scendere di 9 metri o più questo secolo
Il Mar Caspio dovrebbe scendere di 9 metri o più questo secolo
by Frank Wesselingh e Matteo Lattuada
Immagina di essere sulla costa, guardando il mare. Di fronte a te ci sono 100 metri di sabbia sterile che sembra un ...
Venere era ancora una volta simile alla Terra, ma i cambiamenti climatici l'hanno resa inabitabile
Venere era ancora una volta simile alla Terra, ma i cambiamenti climatici l'hanno resa inabitabile
by Richard Ernst
Possiamo imparare molto sul cambiamento climatico da Venere, il nostro pianeta gemello. Venere ha attualmente una temperatura superficiale di ...
Cinque incredulità sul clima: un corso accelerato sulla disinformazione sul clima
Le cinque incredulità sul clima: un corso accelerato sulla disinformazione sul clima
by John Cook
Questo video è un corso accelerato sulla disinformazione sul clima, che riassume gli argomenti chiave utilizzati per mettere in dubbio la realtà ...
L'Artico non è così caldo da 3 milioni di anni e questo significa grandi cambiamenti per il pianeta
L'Artico non è così caldo da 3 milioni di anni e questo significa grandi cambiamenti per il pianeta
by Julie Brigham-Grette e Steve Petsch
Ogni anno, la copertura di ghiaccio marino nell'Oceano Artico si riduce a un punto minimo a metà settembre. Quest'anno misura solo 1.44 ...

ULTIMI ARTICOLI

3 lezioni sugli incendi per le città della foresta mentre Dixie Fire distrugge la storica Greenville, in California
3 lezioni sugli incendi per le città della foresta mentre Dixie Fire distrugge la storica Greenville, in California
by Bart Johnson, Professore di Architettura del Paesaggio, Università dell'Oregon
Un incendio in una foresta di montagna calda e secca ha attraversato la città della corsa all'oro di Greenville, in California, il 4 agosto...
La Cina può raggiungere gli obiettivi energetici e climatici che limitano la potenza del carbone
La Cina può raggiungere gli obiettivi energetici e climatici che limitano la potenza del carbone
by Alvin Lin
Al vertice sul clima del leader ad aprile, Xi Jinping ha promesso che la Cina "controllerà rigorosamente l'energia alimentata a carbone...
Un aereo lascia cadere un ritardante di fiamma rosso su un incendio boschivo mentre i vigili del fuoco parcheggiati lungo una strada guardano nel cielo arancione
Il modello prevede uno scoppio di incendi di 10 anni, quindi un graduale declino
by Hannah Hickey-U. Washington
Uno sguardo al futuro a lungo termine degli incendi prevede un'esplosione iniziale di circa un decennio di attività degli incendi,...
Acqua blu circondata da erba bianca morta
La mappa traccia 30 anni di scioglimento estremo della neve negli Stati Uniti
by Mikayla Mace-Arizona
Una nuova mappa degli eventi estremi dello scioglimento delle nevi negli ultimi 30 anni chiarisce i processi che guidano il rapido scioglimento.
Ghiaccio marino bianco in acqua blu con il sole che tramonta riflesso nell'acqua
Le aree ghiacciate della Terra si stanno riducendo di 33K miglia quadrate all'anno
by Texas A & M University
La criosfera terrestre si sta riducendo di 33,000 miglia quadrate (87,000 chilometri quadrati) all'anno.
Una fila di relatori maschi e femmine ai microfoni
234 scienziati hanno letto più di 14,000 articoli di ricerca per scrivere il prossimo rapporto sul clima dell'IPCC
by Stephanie Spera, Assistant Professor di Geografia e Ambiente, Università di Richmond
Questa settimana, centinaia di scienziati di tutto il mondo stanno ultimando un rapporto che valuta lo stato del...
Una donnola marrone con la pancia bianca si appoggia su una roccia e guarda oltre la sua spalla
Una volta che le donnole comuni stanno facendo un atto evanescente
by Laura Oleniacz - Stato della Carolina del Nord
Tre specie di donnole, un tempo comuni in Nord America, sono probabilmente in declino, inclusa una specie considerata...
Il rischio di alluvioni aumenterà con l'intensificarsi del caldo climatico
by Tim Radford
Un mondo più caldo sarà uno più umido. Sempre più persone dovranno affrontare un rischio di inondazione più elevato a causa dell'innalzamento dei fiumi e delle strade cittadine...

 Ricevi l'ultimo tramite e-mail

Rivista settimanale Ispirazione quotidiana

Nuovi atteggiamenti - Nuove possibilità

InnerSelf.comClimateImpactNews.com | InnerPower.net
MightyNatural.com | WholisticPolitics.com | Mercato InnerSelf
Copyright © 1985 - 2021 Innerself Pubblicazioni. Tutti i diritti riservati.