Una prospettiva militare sui cambiamenti climatici potrebbe colmare il divario tra credenti e dubbiosi

Una prospettiva militare sui cambiamenti climatici potrebbe colmare il divario tra credenti e dubbiosi Un soldato fa la guardia all'ingresso danneggiato della base aeronautica Tyndall a Panama City, in Florida, l'11 ottobre 2018, dopo l'uragano Michael. AP Photo / David Goldman

Come esperti avvertono che il mondo è a corto di tempo per evitare gravi cambiamenti climatici, le discussioni su ciò che gli Stati Uniti dovrebbero fare al riguardo sono divise in campi opposti. Il scientifico-ambientale la prospettiva afferma che il riscaldamento globale provocherà gravi danni al pianeta senza intervento per rallentare la combustione dei combustibili fossili. Quelli che respingere la scienza del clima tradizionale insistere sul fatto che non si sta verificando il riscaldamento o che non è chiaro che le azioni umane lo stiano guidando.

Con questi due estremi che polarizzano l'arena politica americana, la politica climatica si è quasi fermata. Ma come sostengo nel mio nuovo libro, "All Hell Breaking Loose: The Pentagon's Perspective on Climate Change", Le forze armate statunitensi offrono una terza prospettiva che potrebbe contribuire a colmare il divario.

Ho studiato questioni militari e di sicurezza per decenni. Anche se il presidente Trump ha chiamato cambiamento climatico una bufala e ha lavorato per invertire le iniziative sul clima dell'amministrazione Obama, alti ufficiali militari statunitensi sono da tempo consapevoli degli effetti dannosi del riscaldamento.

I leader militari ritengono che i cambiamenti climatici minaccino gravemente la sicurezza nazionale degli Stati Uniti. Sostengono che sta suscitando caos e conflitti all'estero, mettendo in pericolo le basi costiere e stressando soldati e attrezzature, il che mina la prontezza militare. Ma piuttosto che discutere le cause dei cambiamenti climatici o assegnare la colpa, si concentrano su come il riscaldamento mina la sicurezza e su passi pratici per rallentarne l'avanzamento e minimizzare i danni.

Una prospettiva militare sui cambiamenti climatici potrebbe colmare il divario tra credenti e dubbiosi I marines salgono a bordo della nave da assalto anfibia USS Iwo Jima per fornire soccorso umanitario e aiuti umanitari ad Haiti dopo l'uragano Matthew, 8 ottobre 2016. US Navy / Sottufficiale di seconda classe Hunter S. Harwell, CC BY

Il Pentagono conosce l'impatto sul clima

Gli alti funzionari del Pentagono hanno familiarità con la letteratura scientifica sui cambiamenti climatici e conoscono i suoi impatti previsti. Molti hanno anche prestato servizio in aree del mondo devastate dal clima, tra cui il Nord Africa, il Medio Oriente e le Isole del Pacifico.

Le persone in quelle regioni hanno sofferto prolungato e paralizzante siccitàsevero ondate di calore e tempeste catastrofiche. In molti casi, questi sviluppi sono stati accompagnati da catastrofi umanitarie, controversie sulle risorse e conflitti armati - fenomeni che incidono direttamente sulle operazioni all'estero delle forze statunitensi.

"Il mutare delle condizioni meteorologiche, l'aumento delle temperature e i drammatici cambiamenti delle precipitazioni contribuiscono alla siccità, alla carestia, alla migrazione e alla concorrenza delle risorse" in Africa, il generale Thomas D. Waldhauser, allora comandante del comando africano degli Stati Uniti, detto al comitato dei servizi armati del Senato nel febbraio 2019. "Poiché ogni gruppo cerca la terra per i propri scopi, possono derivarne conflitti violenti".

Una prospettiva militare sui cambiamenti climatici potrebbe colmare il divario tra credenti e dubbiosi Il direttore dell'FBI Christopher Wray; Direttore della CIA Gina Haspel; Direttore dell'intelligence nazionale Dan Coats; e il direttore della Defense Intelligence Agency, il gen. Robert Ashley, testimoniano davanti al Comitato di intelligence del Senato sulle minacce in tutto il mondo, incluso il cambiamento climatico, il 29 gennaio 2019. Vinci McNamee / Getty Images

Basi e truppe a rischio

I leader militari stanno anche affrontando gli impatti dei cambiamenti climatici su basi, forze e attrezzature. Gli uragani Firenze e Michele nel 2018 e le forti inondazioni interne nella primavera del 2019 hanno causato un stimato US $ 10 miliardi in danno a Campo base del Corpo dei Marines Lejeune in North Carolina, Base aerea di Tyndall in Florida e Base aerea di Offutt nel Nebraska. Gli scienziati concordano ampiamente sul fatto che i cambiamenti climatici stanno provocando tempeste come queste più grande, più intenso e più duraturo.

Minacce per altre basi, in particolare quelle situate lungo le coste degli Stati Uniti, come il gigante stazione navale di Norfolk, in Virginia - sono destinati a crescere con l'innalzarsi del livello del mare e le tempeste maggiori si verificano più frequentemente.

L'aumento delle temperature genera altre sfide. In Alaska ci sono molte strutture a rischio di collasso o danni mentre il permafrost su cui siedono inizia a scongelarsi. In California, gli incendi violenti bruciano sopra o vicino a basi chiave. Il caldo estremo pone anche a rischio per la salute dei soldati, che spesso devono trasportare carichi pesanti durante le ore illuminate dal sole e per il funzionamento sicuro di elicotteri e altre attrezzature meccaniche.

NBC News riporta a marzo 2019 un grave danno a Camp Lejeune, sei mesi dopo l'uragano Florence.

"I cambiamenti climatici rappresentano una minaccia urgente e crescente per la nostra sicurezza nazionale, contribuendo ad aumentare le catastrofi naturali, i flussi di rifugiati e i conflitti sulle risorse di base", ha dichiarato il Dipartimento della Difesa al Congresso in un Relazione 2015. "Questi impatti si stanno già verificando e si prevede che la portata, la scala e l'intensità di tali impatti aumenteranno nel tempo."

Passaggi pratici per adattarsi

Riconoscendo questi pericoli, le forze armate stanno agendo per ridurre la sua vulnerabilità. Hanno costruito dei fondali marini nella base aeronautica di Langley, adiacente alla stazione navale di Norfolk, e stanno trasferendo apparecchiature elettroniche sensibili alle basi costiere dal livello del suolo a piani superiori o altitudini più elevate.

Anche il Dipartimento della Difesa lo è investire nelle energie rinnovabili, compresi l'energia solare e i biocarburanti. Entro la fine del 2020, le forze armate prevedono di generare il 18% di elettricità su base da fonti rinnovabili, in aumento dal 9.6% nel 2010. Hanno in programma di aumentare tale quota sostanzialmente negli anni a venire.

La pianificazione militare per i cambiamenti climatici non si sofferma sulle minacce per gli habitat e le specie. Sottolinea il conflitto sociale, il collasso dello stato e la violenza armata che potrebbero verificarsi in paesi che già soffrono di scarse risorse e frizione etnica.

Come suggerisce questa prospettiva, le comunità umane affrontano rischi di gran lunga maggiori a causa dei cambiamenti climatici a breve termine rispetto alle proiezioni sulla perdita dell'habitat degli scienziati nel 2100 e oltre. Le società vulnerabili si stanno sgretolando sotto la pressione di effetti climatici estremi, e la scala del caos e dei conflitti crescerà sicuramente con l'aumentare della temperatura globale.

Le forze armate come mediatori climatici

L'approccio militare ai cambiamenti climatici potrebbe colmare il divario tra credenti e dubbiosi. Le persone che affermano che la protezione degli habitat e delle specie in via di estinzione è insignificante accanto ai problemi sanitari ed economici e che la società ha il tempo di affrontare qualsiasi minaccia possa svilupparsi, potrebbe essere persuasa ad agire quando sentono dai generali rispettati e dagli ammiragli che la sicurezza della nazione è paletto.

Questo sta già accadendo in alcune comunità, come Norfolk, in Virginia, dove i comandanti di base e i funzionari locali hanno trovato un terreno comune nell'affrontare l'estrema vulnerabilità della zona a innalzamento del livello del mare e inondazioni indotte dall'uragano.

Allo stesso modo, i repubblicani congressuali - molti dei quali si sono opposti da tempo ai cambiamenti climatici - stanno iniziando a emettere prevede di frenarlo. Inquadrare la politica climatica in termini di sicurezza nazionale potrebbe contribuire a ottenere un sostegno conservativo.

Le forze armate continuano a pianificare conflitti convenzionali all'estero, pur riconoscendo che i cambiamenti climatici influenzeranno la loro capacità di svolgere i loro compiti di combattimento. Devono, piaccia o no, prendere provvedimenti per superare gli impatti dannosi del riscaldamento. A mio avviso, è un messaggio che tutti gli americani devono ascoltare.

Circa l'autore

Michael Klare, professore emerito e direttore del programma dei cinque college in studi sulla pace e sulla sicurezza mondiale, Hampshire College

Questo articolo è ripubblicato da The Conversation sotto una licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.

libri correlati

Climate Leviathan: una teoria politica del nostro futuro planetario

di Joel Wainwright e Geoff Mann
1786634295In che modo il cambiamento climatico influenzerà la nostra teoria politica, nel bene e nel male. Nonostante la scienza e i vertici, i principali Stati capitalisti non hanno raggiunto nulla di simile a un livello adeguato di mitigazione del carbonio. Ora non c'è semplicemente modo di impedire che il pianeta superi la soglia di due gradi Celsius impostata dal Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici. Quali sono i probabili risultati politici ed economici di questo? Dove sta andando il mondo del surriscaldamento? Disponibile su Amazon

Uffa: punti di svolta per le nazioni in crisi

di Jared Diamond
0316409138Aggiungendo una dimensione psicologica alla storia profonda, alla geografia, alla biologia e all'antropologia che contraddistinguono tutti i libri di Diamond, Sconvolgimento rivela i fattori che influenzano il modo in cui sia le nazioni sia le singole persone possono rispondere alle grandi sfide. Il risultato è un libro epico, ma anche il suo libro più personale. Disponibile su Amazon

Global Commons, Domestic Decisions: The Comparative Politics of Climate Change

di Kathryn Harrison et al
0262514311Studi di casi comparativi e analisi dell'influenza della politica interna sulle politiche dei cambiamenti climatici dei paesi e sulle decisioni di ratifica di Kyoto. Il cambiamento climatico rappresenta una "tragedia dei beni comuni" su scala globale, che richiede la cooperazione di nazioni che non mettono necessariamente il benessere della Terra al di sopra dei propri interessi nazionali. Eppure gli sforzi internazionali per affrontare il riscaldamento globale hanno incontrato un certo successo; il Protocollo di Kyoto, in cui i paesi industrializzati si sono impegnati a ridurre le loro emissioni collettive, è entrato in vigore in 2005 (sebbene senza la partecipazione degli Stati Uniti). Disponibile su Amazon

enafarzh-CNzh-TWdanltlfifrdeiwhihuiditjakomsnofaplptruesswsvthtrukurvi

segui InnerSelf su

facebook-icontwitter-iconrss-icon

 Ricevi l'ultimo tramite e-mail

{Emailcloak = off}

POLITICA

Dio lo intendeva come un pianeta usa e getta: vi presento il pastore statunitense che predica la negazione del cambiamento climatico
Dio lo intendeva come un pianeta usa e getta: vi presento il pastore statunitense che predica la negazione del cambiamento climatico
by Paul Braterman
Ogni tanto ti imbatti in uno scritto così straordinario che non puoi fare a meno di condividerlo. Uno di questi pezzi è ...
Il calore del clima scioglie le nevi artiche e asciuga le foreste
Cosa ci aspetta per il Movimento per il clima giovanile
by David Tindall
Gli studenti di tutto il mondo sono tornati in piazza alla fine di settembre per una giornata globale di azione per il clima per il primo ...
La sentenza sul metano è stata vista come un segno minaccioso con Barrett pronto a unirsi alla Corte Suprema
La sentenza sul metano è stata vista come un segno minaccioso con Barrett pronto a unirsi alla Corte Suprema
by Andrea Germanos, Common Dreams
Il giudice ha espresso una "conclusione sconcertante e non supportata che il Bureau of Land Management non può limitare i rifiuti di metano ...
Quanto alle persone importa del cambiamento climatico? Abbiamo esaminato 80,000 persone in 40 paesi per scoprirlo
Quanto alle persone importa del cambiamento climatico? Abbiamo esaminato 80,000 persone in 40 paesi per scoprirlo
by Simge Andı e James Painter
I nuovi risultati dell'indagine di 40 paesi mostrano che il cambiamento climatico è importante per la maggior parte delle persone. Nella stragrande maggioranza di ...
Il brasiliano Jair Bolsonaro sta devastando le terre indigene, con il mondo distratto
Il brasiliano Jair Bolsonaro sta devastando le terre indigene, con il mondo distratto
by Brian Garvey e Mauricio Torres
Gli incendi dell'Amazzonia del 2019 hanno causato la più grande perdita di foreste brasiliane in un decennio. Ma con il mondo nel ...
Come le narrative distopiche possono incitare il radicalismo nel mondo reale
Come le narrative distopiche possono incitare il radicalismo nel mondo reale
by Calvert Jones e Celia Paris
Gli umani sono creature narrative: le storie che raccontiamo hanno profonde implicazioni su come vediamo il nostro ruolo nel mondo, ...
Parlare di cambiamento energetico potrebbe spezzare l'impasse climatica
Parlare di cambiamento energetico potrebbe spezzare l'impasse climatica
by Staff di InnerSelf
Tutti hanno storie energetiche, che si tratti di un parente che lavora su una piattaforma petrolifera, di un genitore che insegna a un bambino a trasformarsi ...
Il tempo violento aumenta e spinge più conflitto politico
Il tempo violento aumenta e spinge più conflitto politico
by Tim Radford
Il tempo violento - tempeste stagionali, inondazioni, incendi e siccità - sta diventando sempre più estremo, più spesso.

ULTIMI VIDEO

Cinque incredulità sul clima: un corso accelerato sulla disinformazione sul clima
Le cinque incredulità sul clima: un corso accelerato sulla disinformazione sul clima
by John Cook
Questo video è un corso accelerato sulla disinformazione sul clima, che riassume gli argomenti chiave utilizzati per mettere in dubbio la realtà ...
L'Artico non è così caldo da 3 milioni di anni e questo significa grandi cambiamenti per il pianeta
L'Artico non è così caldo da 3 milioni di anni e questo significa grandi cambiamenti per il pianeta
by Julie Brigham-Grette e Steve Petsch
Ogni anno, la copertura di ghiaccio marino nell'Oceano Artico si riduce a un punto minimo a metà settembre. Quest'anno misura solo 1.44 ...
Che cos'è una tempesta di uragano e perché è così pericolosa?
Che cos'è una tempesta di uragano e perché è così pericolosa?
by Anthony C. Didlake Jr
Mentre l'uragano Sally si dirigeva verso la costa settentrionale del Golfo di martedì 15 settembre 2020, i meteorologi hanno avvertito di un ...
Il riscaldamento degli oceani minaccia le barriere coralline e presto potrebbe rendere più difficile ripristinarle
Il riscaldamento degli oceani minaccia le barriere coralline e presto potrebbe rendere più difficile ripristinarle
by Shawna Foo
Chiunque si occupi di un giardino in questo momento sa cosa può fare il caldo estremo alle piante. Il calore è anche una preoccupazione per un ...
Le macchie solari influenzano il nostro tempo ma non tanto quanto altre cose
Le macchie solari influenzano il nostro tempo ma non tanto quanto altre cose
by Robert McLachlan
Siamo diretti verso un periodo con una minore attività solare, cioè le macchie solari? Quanto durerà? Cosa succede al nostro mondo ...
Trucchi sporchi che gli scienziati del clima hanno dovuto affrontare in tre decenni dal primo rapporto dell'IPCC
Trucchi sporchi che gli scienziati del clima hanno dovuto affrontare in tre decenni dal primo rapporto dell'IPCC
by Marc Hudson
Trent'anni fa, in una piccola città svedese chiamata Sundsvall, l'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) ...
Emissioni di metano colpiscono i livelli di rottura record
Emissioni di metano colpiscono i livelli di rottura record
by Josie Garthwaite
La ricerca dimostra che le emissioni globali di metano hanno raggiunto i livelli più alti mai registrati.
fuco forrest 7 12
Come le foreste degli oceani del mondo contribuiscono ad alleviare la crisi climatica
by Emma Bryce
I ricercatori stanno cercando di aiutare i kelp a conservare l'anidride carbonica molto sotto la superficie del mare.

ULTIMI ARTICOLI

Dio lo intendeva come un pianeta usa e getta: vi presento il pastore statunitense che predica la negazione del cambiamento climatico
Dio lo intendeva come un pianeta usa e getta: vi presento il pastore statunitense che predica la negazione del cambiamento climatico
by Paul Braterman
Ogni tanto ti imbatti in uno scritto così straordinario che non puoi fare a meno di condividerlo. Uno di questi pezzi è ...
La siccità e il caldo insieme minacciano il West americano
La siccità e il caldo insieme minacciano il West americano
by Tim Radford
Il cambiamento climatico è davvero una questione scottante. La siccità e il caldo simultanei sono sempre più probabili per la maggior parte del ...
La Cina ha appena sbalordito il mondo con il suo incremento nell'azione per il clima
La Cina ha appena sbalordito il mondo con il suo incremento nell'azione per il clima
by Hao Tan
Il presidente cinese Xi Jinping ha recentemente sorpreso la comunità globale impegnando il suo paese a ridurre le emissioni nette entro ...
In che modo il cambiamento climatico, la migrazione e una malattia mortale nelle pecore alterano la nostra comprensione delle pandemie?
In che modo il cambiamento climatico, la migrazione e una malattia mortale nelle pecore alterano la nostra comprensione delle pandemie?
by Super User
Un nuovo quadro per l'evoluzione dei patogeni espone un mondo molto più vulnerabile ai focolai di malattie rispetto a prima ...
Il calore del clima scioglie le nevi artiche e asciuga le foreste
Cosa ci aspetta per il Movimento per il clima giovanile
by David Tindall
Gli studenti di tutto il mondo sono tornati in piazza alla fine di settembre per una giornata globale di azione per il clima per il primo ...
Gli storici incendi della foresta pluviale amazzonica minacciano il clima e aumentano il rischio di nuove malattie
Gli storici incendi della foresta pluviale amazzonica minacciano il clima e aumentano il rischio di nuove malattie
by Kerry William Bowman
Gli incendi nella regione amazzonica nel 2019 non hanno avuto precedenti nella loro distruzione. Migliaia di incendi avevano bruciato più di ...
Il calore del clima scioglie le nevi artiche e asciuga le foreste
Il calore del clima scioglie le nevi artiche e asciuga le foreste
by Tim Radford
Gli incendi ora divampano sotto le nevi artiche, dove un tempo bruciavano anche le foreste pluviali più umide. Il cambiamento climatico offre improbabili ...
Le ondate di calore marine stanno diventando più comuni e intense
Le ondate di calore marine stanno diventando più comuni e intense
by Jen Monnier, Enisa
Il miglioramento delle "previsioni meteorologiche" per gli oceani fa sperare in una riduzione della devastazione per la pesca e gli ecosistemi in tutto il mondo