Un iceberg delle dimensioni di un Paese si stacca, cosa succede dopo?

Un iceberg tabulare si blocca in un sottile ghiaccio marino stagionale.
Un iceberg tabulare si blocca in un sottile ghiaccio marino stagionale. Mark Brandon, CC BY-NC-SA

Non si può mai dimenticare la prima volta che si vede un iceberg. L'orizzonte di una nave in mare è uno spazio bidimensionale e per vedere un pezzo tre dimensionale di ghiaccio appare nel mare è piuttosto qualcosa. Ma, in verità, il primo iceberg che si vede è probabile che sia piccolo. La maggior parte degli iceberg che lo rendono abbastanza a nord dall'Antartide a dove sono pericoli per la spedizione sono a volte molti anni e alla fine della loro vita. Sono piccoli frammenti di quello che una volta lasciato il continente.

Ogni tanto, però, un mostro si libera dal confine dell'Antartide e si allontana. Decine di chilometri di lunghezza questi bergs possono torreggiare 100 forse metri sopra il livello del mare e raggiungerne altre centinaia sotto la superficie. Questi sono chiamati iceberg tabulari - e mentre è raro che gli esseri umani vedano qualcosa su una tale scala, fanno parte del normale ciclo di ghiaccio glaciale in Antartide.

Tutti sanno che l'Antartide è un continente coperto di ghiaccio, ma il ghiaccio non è statico. Per uno scienziato è un ambiente dinamico - è solo una questione del tempo che stai guardando. La neve cade nel continente e nel corso del tempo ha accumulato strati di ghiaccio che fluiscono dentro Ghiacciai verso la costa.

Al raggiungimento del mare, questi ghiacciai si fratturano e rilasciano iceberg o formare grandi regioni del ghiaccio galleggiante noto come piattaforme di ghiaccio. In pochi luoghi speciali ghiacciai possono estendere decine di chilometri nell'oceano - dita giganti di ghiaccio diverse centinaia di metri, puntando verso il mare.

Proprio come un muro proteggono ciò che è a loro sottovento, e piuttosto che l'oceano coperto da ghiaccio galleggiante alla deriva può rimanere aperto tutto l'anno per formare ciò che è chiamato un polynya. L'oceano gela ancora, ma il ghiaccio viene costantemente respinto dai venti dominanti. L'acqua aperta durante l'inverno aiuta a sopravvivere le foche e i pinguini e stimola la produzione di fitoplancton.

Tracciamento dei Mega Iceberg

Un nuovo articolo di ricerca sulla rivista Nature Communications da un team francese che lavora in Antartide ha esaminato la storia della polynya al riparo del ghiacciaio Mertz risalente agli 250 anni. Questo ghiacciaio forma una di queste dita di ghiaccio che si protendono dal continente e la polynya a ridosso può arrivare fino a 6,000 chilometri quadrati.

La lingua del ghiacciaio (blu) in estate e in inverno.
La lingua del ghiacciaio (blu) in estate e in inverno. Il polynya è ombreggiato di giallo. Campagne et al.

Quello che hanno fatto è stato prendere un campione nucleo di sedimenti dal fondo del mare nella regione Lee (la stella rossa nelle immagini di cui sopra) e guardare indietro nel tempo utilizzando proxy climatici, come il contenuto di titanio - che può essere considerato un proxy per il come gran parte del sedimento viene dalla terra.

I delegati ci dicono quali specie di plancton dominavano la regione in un particolare periodo: se il sedimento è dominato da specie che vivono in acque aperte, allora possono dedurre che la polynya esisteva e quindi il ghiacciaio Mertz aveva una lunga lingua che si estendeva verso nord. Se il sedimento è dominato da specie che vivono nel ghiaccio marino, allora la polynya e la lingua del ghiacciaio erano assenti. È un modo abbastanza elegante per investigare il flusso del ghiacciaio.

Mertz lingua Un enorme iceberg (a destra) si sposta lentamente verso la lingua Mertz. Neal Young / australiano Antarctic Division

Che cosa hanno trovato è che ogni 70 anni o giù di lì il polynya Mertz è assente per decine di anni. Dato che il ghiacciaio sta avanzando su 1 km all'anno questo significa un super-iceberg decine di chilometri di lunghezza si è regolarmente costituita in questa regione.

In questi giorni possiamo vedere questo accadere in tempo quasi reale attraverso l'incredibile accesso che dobbiamo immagini satellitari e in Febbraio 2010 un iceberg contenente quasi 900 miliardi di tonnellate di acqua dolce si sono liberate.

Cosa succede dopo?

Si potrebbe pensare che sarebbe alla deriva a nord, lontano dal continente, ma iceberg questo grande non si dispone di un percorso facile. Si infrangono e rimbalzano lungo qualsiasi regione relativamente poco profondo del fondo marino e spazzare via qualsiasi cosa sul loro cammino. La maggior parte delle persone conoscono la pesca a strascico danneggia il fondo del mare; immagina la scia di danni 900 miliardi di tonnellate di ghiaccio raschiare sul fondo del mare possono lasciare.

B-09B si scontra con il Mertz Glacier Tongue
B-09B si scontra con la lingua Mertz ghiacciaio, inducendolo a rompere e formare un nuovo iceberg. NASA / Goddard / Jeff Schmaltz

Gli iceberg molto grandi ottengono codici identificativi; questo è diventato C28 come è stato il grande iceberg 28th da questo settore dell'Antartide. Ci sono voluti due mesi per C28 per raggiungere l'acqua profonda prima che ruppe in due pezzi (C28A e C28B da quando lo chiedi) entrambi ancora massiccioed entrambi hanno generato altri iceberg mentre si sono fratturati in pezzi sempre più piccoli nei prossimi anni.

Quando ancora vicino alla riva questi iceberg giganti sono una cattiva notizia per i pinguini, che hanno improvvisamente viaggiare molto più in là - intorno al iceberg - per trovare mare aperto, e il loro cibo. Pulcini crescono in prossimità di un iceberg enorme possono morire di fame e morire e alcune intere colonie possono diventare impraticabile.

I pinguini possono anche fare cattive scelte di vita
I pinguini possono anche fare cattive scelte di vita. David Stanley, CC BY

Mentre si allontanano, questi enormi iceberg creano il loro habitat il raffreddamento dei mari e rinfrescare le acque, e anche semina gli oceani con il ferro il che significa più alghe e plancton nella parte inferiore della catena alimentare in località remote come la Georgia del Sud, dove si trovano gli iceberg incagliarsi e morire.

Nel passato 50 circa anni il robusto ciclo di crescita e decadimento nel ghiacciaio di Mertz è crollato. I ricercatori pensano che ciò sia dovuto a cambiamenti su larga scala nel modo in cui il vento circola sull'Antartico, il cosiddetto Modalità anulare meridionale (SAM). Altri studi ci hanno mostrato che il modo SAM è cambiato negli ultimi decenni ha un'impronta antropogenica. Sembra persino in Antartide che possiamo identificare gli impatti umani sui processi climatici che probabilmente hanno funzionato per migliaia di anni.

The ConversationQuesto articolo è stato pubblicato in origine The Conversation.
Leggi l' articolo originale.

Circa l'autore

Mark Brandon è un lettore in oceanografia polare presso la Open UniversityMark Brandon è un lettore in oceanografia polare presso la Open University. È un oceanografo polare interessato all'interazione dell'oceano con la criosfera e attualmente ha pubblicato più di articoli di ricerca 30 in quest'area. È membro del NERC Peer Review College e ha ricoperto numerosi incarichi in qualità di vice presidente in molte occasioni. È stato anche co-presidente del gruppo di esperti sulla stabilità della lastra di ghiaccio NERC con il professor Tony Payne (Bristol).

Libro correlati:

Mercato InnerSelf

Amazon

POTREBBE PIACERTI ANCHE

enafarzh-CNzh-TWdanltlfifrdeiwhihuiditjakomsnofaplptruesswsvthtrukurvi

segui InnerSelf su

facebook icontwitter iconicona di YouTubeicona di instagramicona pintresticona rss

 Ricevi l'ultimo tramite e-mail

Rivista settimanale Ispirazione quotidiana

ULTIMI VIDEO

La grande migrazione climatica è iniziata
La grande migrazione climatica è iniziata
by Super User
La crisi climatica sta costringendo migliaia di persone in tutto il mondo a fuggire poiché le loro case diventano sempre più inabitabili.
L'ultima era glaciale ci dice perché dobbiamo preoccuparci di un cambiamento di temperatura di 2 ℃
L'ultima era glaciale ci dice perché dobbiamo preoccuparci di un cambiamento di temperatura di 2 ℃
by Alan N Williams, e altri
L'ultimo rapporto dell'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) afferma che senza una sostanziale riduzione ...
La Terra è rimasta abitabile per miliardi di anni: esattamente quanto siamo stati fortunati?
La Terra è rimasta abitabile per miliardi di anni: esattamente quanto siamo stati fortunati?
by Toby Tyrrell
L'evoluzione ha impiegato 3 o 4 miliardi di anni per produrre Homo sapiens. Se il clima fosse completamente fallito solo una volta in quel ...
In che modo la mappatura del tempo 12,000 anni fa può aiutare a prevedere i futuri cambiamenti climatici
In che modo la mappatura del tempo 12,000 anni fa può aiutare a prevedere i futuri cambiamenti climatici
by Brice Rea
La fine dell'ultima era glaciale, circa 12,000 anni fa, è stata caratterizzata da un'ultima fase fredda chiamata Younger Dryas ...
Il Mar Caspio dovrebbe scendere di 9 metri o più questo secolo
Il Mar Caspio dovrebbe scendere di 9 metri o più questo secolo
by Frank Wesselingh e Matteo Lattuada
Immagina di essere sulla costa, guardando il mare. Di fronte a te ci sono 100 metri di sabbia sterile che sembra un ...
Venere era ancora una volta simile alla Terra, ma i cambiamenti climatici l'hanno resa inabitabile
Venere era ancora una volta simile alla Terra, ma i cambiamenti climatici l'hanno resa inabitabile
by Richard Ernst
Possiamo imparare molto sul cambiamento climatico da Venere, il nostro pianeta gemello. Venere ha attualmente una temperatura superficiale di ...
Cinque incredulità sul clima: un corso accelerato sulla disinformazione sul clima
Le cinque incredulità sul clima: un corso accelerato sulla disinformazione sul clima
by John Cook
Questo video è un corso accelerato sulla disinformazione sul clima, che riassume gli argomenti chiave utilizzati per mettere in dubbio la realtà ...
L'Artico non è così caldo da 3 milioni di anni e questo significa grandi cambiamenti per il pianeta
L'Artico non è così caldo da 3 milioni di anni e questo significa grandi cambiamenti per il pianeta
by Julie Brigham-Grette e Steve Petsch
Ogni anno, la copertura di ghiaccio marino nell'Oceano Artico si riduce a un punto minimo a metà settembre. Quest'anno misura solo 1.44 ...

ULTIMI ARTICOLI

3 lezioni sugli incendi per le città della foresta mentre Dixie Fire distrugge la storica Greenville, in California
3 lezioni sugli incendi per le città della foresta mentre Dixie Fire distrugge la storica Greenville, in California
by Bart Johnson, Professore di Architettura del Paesaggio, Università dell'Oregon
Un incendio in una foresta di montagna calda e secca ha attraversato la città della corsa all'oro di Greenville, in California, il 4 agosto...
La Cina può raggiungere gli obiettivi energetici e climatici che limitano la potenza del carbone
La Cina può raggiungere gli obiettivi energetici e climatici che limitano la potenza del carbone
by Alvin Lin
Al vertice sul clima del leader ad aprile, Xi Jinping ha promesso che la Cina "controllerà rigorosamente l'energia alimentata a carbone...
Un aereo lascia cadere un ritardante di fiamma rosso su un incendio boschivo mentre i vigili del fuoco parcheggiati lungo una strada guardano nel cielo arancione
Il modello prevede uno scoppio di incendi di 10 anni, quindi un graduale declino
by Hannah Hickey-U. Washington
Uno sguardo al futuro a lungo termine degli incendi prevede un'esplosione iniziale di circa un decennio di attività degli incendi,...
Acqua blu circondata da erba bianca morta
La mappa traccia 30 anni di scioglimento estremo della neve negli Stati Uniti
by Mikayla Mace-Arizona
Una nuova mappa degli eventi estremi dello scioglimento delle nevi negli ultimi 30 anni chiarisce i processi che guidano il rapido scioglimento.
Ghiaccio marino bianco in acqua blu con il sole che tramonta riflesso nell'acqua
Le aree ghiacciate della Terra si stanno riducendo di 33K miglia quadrate all'anno
by Texas A & M University
La criosfera terrestre si sta riducendo di 33,000 miglia quadrate (87,000 chilometri quadrati) all'anno.
Una fila di relatori maschi e femmine ai microfoni
234 scienziati hanno letto più di 14,000 articoli di ricerca per scrivere il prossimo rapporto sul clima dell'IPCC
by Stephanie Spera, Assistant Professor di Geografia e Ambiente, Università di Richmond
Questa settimana, centinaia di scienziati di tutto il mondo stanno ultimando un rapporto che valuta lo stato del...
Una donnola marrone con la pancia bianca si appoggia su una roccia e guarda oltre la sua spalla
Una volta che le donnole comuni stanno facendo un atto evanescente
by Laura Oleniacz - Stato della Carolina del Nord
Tre specie di donnole, un tempo comuni in Nord America, sono probabilmente in declino, inclusa una specie considerata...
Il rischio di alluvioni aumenterà con l'intensificarsi del caldo climatico
by Tim Radford
Un mondo più caldo sarà uno più umido. Sempre più persone dovranno affrontare un rischio di inondazione più elevato a causa dell'innalzamento dei fiumi e delle strade cittadine...

 Ricevi l'ultimo tramite e-mail

Rivista settimanale Ispirazione quotidiana

Nuovi atteggiamenti - Nuove possibilità

InnerSelf.comClimateImpactNews.com | InnerPower.net
MightyNatural.com | WholisticPolitics.com | Mercato InnerSelf
Copyright © 1985 - 2021 Innerself Pubblicazioni. Tutti i diritti riservati.