Le radici della nostra attuale crisi ambientale risalgono a 12,000 anni fa

Le radici della nostra attuale crisi ambientale risalgono a 12,000 anni fa La civiltà agricola ha portato alla trasformazione di suoli e rocce. Qui un'immagine di un campo di grano in Germania. (Unsplash) Joshua Sterlin, McGill University

La nostra civiltà globale potrebbe dubitare della sua padronanza della Terra mentre chiudiamo temporaneamente le persiane di molte delle nostre società a causa di COVID-19. Tra gli studiosi di ecologia, una conversazione è stata su come distruzione della fauna selvatica e dell'habitat e destabilizzazione dell'ecosistema potrebbe essere collegato alla nostra attuale pandemia. Alcuni addirittura sostengono - come ha recentemente scritto lo studioso di ecologia Vijay Kolinjivadi Terra irregolare - il coronavirus è un prodotto del capitalismo stesso.

Il capo delle Nazioni Unite programma ambientale e altri esperti dire che l'attuale pandemia è un segnale di avvertimento dalla natura. Credono che questo possa essere l'inizio della diffusione di malattie più infettive.

Questo non è un nuovo sviluppo, tuttavia. La storia di come è nato il nostro attuale stato ambientale ha oltre 12,000 anni.

Siamo noi il virus?

Sulla scia del nostro recente ritiro al chiuso, gli animali hanno iniziato a reclamare spazi dominati dall'uomo. La nostra economia in stallo ha portato a miglioramento della qualità dell'aria nelle principali città. Gli effetti immediati della nostra contrazione sociale sono netti.

Ciò ha portato alla superficie una narrazione perenne e la paura, rapidamente respinta, che gli umani sono vero virus e che COVID-19 è il vaccino terrestre. Tuttavia, le persone hanno giustamente sottolineato che una piccola minoranza di attori - grandi società e governi - sono responsabili della stragrande maggioranza della distruzione ecologica e delle emissioni di carbonio.

Mentre discutiamo le proposte per cosa il mondo dovrebbe assomigliare al virus, dobbiamo discutere le radici di ciò che ci ha portato qui. In questo modo ci aiuterà a cambiare in modo sistemico, piuttosto che semplicemente in superficie.

Storie di origine e antropocene

Abbiamo cambiato il pianeta così tanto che può essere rilevato proprio nella crosta terrestre. Ciò ha portato alcuni a nominare la nostra epoca attuale come la nostra specie, chiamandola l'Antropocene.

Quando è iniziato l'Antropocene? Una risposta spesso suggerita è l'inizio della Rivoluzione industriale, quando alcuni umani iniziarono a cambiare il pianeta con una clip notevole. Ciò include il pompaggio le prime emissioni significative di gas serra.

Le radici della nostra attuale crisi ambientale risalgono a 12,000 anni fa Un telaio in una fabbrica meccanizzata nel 1835: i tessuti erano l'industria leader della rivoluzione industriale. (T. Allom / 'Storia della fabbricazione del cotone in Gran Bretagna, di Sir Edward Baines')

Tuttavia, non tutti gli esseri umani hanno partecipato a questo processo. Questo è il motivo per cui alcuni hanno sostenuto di nominare la nostra era in base agli accordi sociali ed economici che l'hanno creata. Lo sviluppo del capitalismo è spesso definito come il caratteristica distintiva per la nostra era.

Ma dobbiamo guardare più indietro alla genesi della nostra attuale serie di crisi: ambientale, disuguaglianza e dominio e malattie epidemiche colpisce sia noi che gli animali domestici, incluso COVID-19. Tutti hanno le loro radici nei primi terreni coltivati.

Fertili (per malattia)

La rivoluzione agricola è iniziata circa 12,000 anni fa e ha innescato un cambiamento a cascata nelle relazioni uomo-ambiente tra alcuni popoli che deve ancora finire. L'addomesticamento di cereali e bestiame, su cui si basa questa rivoluzione, ha creato le dimensioni e la densità della popolazione che fornire la base per la malattia epidemica.

Svanendo da quei centri iniziali, la rivoluzione agricola arrivò nelle Americhe (anche se lo fu anche già iniziato qui), trasportato e messo in atto dai coloni europei - con risultati disastrosi.

Continua nella foresta pluviale amazzonica come lo è la foresta eliminato, estratto e piantato. I popoli indigeni sono di nuovo a rischio maggiore da malattia introdotta.

Società, non specie

L'agricoltura è iniziata non molto tempo dopo la fine dell'ultima grande era glaciale. Le condizioni climatiche stabili hanno reso possibile la semina dei cereali. L'agricoltura è germogliata in più località del mondo in un momento simile.

Tuttavia, dei circa 300,000 anni dell'esistenza degli umani moderni, il nostro attuale stile di civiltà agricola comprende al massimo il quattro percento del tempo dell'umanità sul pianeta. Questa è l'era che viene insegnata agli studenti nelle scuole. Ma questo è solo un singolo filone della storia umana.

Questa narrazione è la storia di origine della nostra cultura. Non c'è da stupirsi che sia così difficile per noi pensare che ci siano alternative praticabili. L'idea dell'Antropocene fonde la definizione stessa di tutta la nostra specie con un unico stile di vita che è stato uno sviluppo relativamente recente.

La stragrande maggioranza del tempo dell'umanità ha vissuto in modo completamente diverso. Alcuni popoli indigeni, dall'Amazzonia al Golfo del Bengala continua a vivere in qualche approssimazione di quel diverso modo di vivere fino ai nostri giorni.

Nell'idea dell'antropocene è implicito non solo che tutte queste società non sono importanti, ma anche, in un certo senso, che non sono neppure realmente umane. Dà inoltre un senso di inevitabilità al nostro presente. Pare che la nostra distruzione del pianeta sia purtroppo solo una parte inevitabile della nostra natura. Sembra "we are the virus" - non è vero?

Civiltà e sopravvivenza

Forse abbiamo bisogno di un nuovo telaio e Nome per la nostra era attuale invece dell'Antropocene. Questo potrebbe permetterci di vedere futuri alternativi.

Ciò non significa che dobbiamo smantellare le nostre strutture moderne per vivere come cacciatori-raccoglitori. Né significa che i cacciatori-raccoglitori vivono senza difficoltà, o che il resto dell'umanità ha caduto dalla grazia, sebbene destabilizzazione del clima potrebbe eventualmente rendere impossibile le attuali pratiche agricole.

Le radici della nostra attuale crisi ambientale risalgono a 12,000 anni fa Grandi aziende e governi - sono responsabili della stragrande maggioranza della distruzione ecologica e delle emissioni di carbonio. Qui una foto originale di una cava nella Barossa Valley, in Australia. (Dion Beetso / Unplash)

Ci sono molti aspetti e risultati della civiltà agricola come la medicina moderna, Internet e i progressi scientifici, che se dovessimo perderli, ci diminuirebbe. Durante questa pandemia ci affidiamo a molti dei più sviluppati medici e logistici.

Dopo la pandemia - e se vogliamo sopravvivere a questa era geologica - dobbiamo ristabilire relazioni reciprocamente esaltanti con la Terra e l'un l'altro. Potrebbe non esserci modo migliore per farlo che passare a società che hanno avuto successo, come le società di cacciatori-raccoglitori che hanno generalmente gerarchia scoraggiata e mantenuto relazioni sostenibili e fiorenti con la terra.

Le risposte alla pandemia di COVID-19 sono in fase di rifrazione disuguaglianza, proprietà privata, strutture di classe e potere statale - tutte le eredità agricole. C'è una tentazione, ad esempio, per gli stati di rafforzare il controllo sull'essere umano e popolazioni non umane.

Questi schemi sono tornati in crisi negli ultimi 12,000 anni e ci sono segni preoccupanti di ciò già sta accadendo in tutto il mondo.

Dobbiamo resistere con forza a questa inclinazione. Dobbiamo invece sforzarci di usare questo momento, e le nostre migliori eredità civili, nella mitigazione delle nostre peggiori e al servizio di culture giuste e sostenibili. In questo modo potremmo vivere non in vecchi, ma in modi completamente nuovi.The Conversation

Circa l'autore

Joshua Sterlin, dottoranda, NRS, Leadership per il programma Ecozoico, McGill University

Questo articolo è ripubblicato da The Conversation sotto una licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.

libri correlati

Lo sciame umano: come nascono, prosperano e cadono le nostre società

di Mark W. Moffett
0465055680Se uno scimpanzé si avventura nel territorio di un gruppo diverso, sarà quasi certamente ucciso. Ma un newyorkese può volare a Los Angeles - o al Borneo - con pochissima paura. Gli psicologi hanno fatto ben poco per spiegarlo: per anni hanno affermato che la nostra biologia pone un limite superiore - per quanto riguarda le persone 150 - alle dimensioni dei nostri gruppi sociali. Ma le società umane sono di fatto molto più grandi. Come gestiamo, nel complesso, l'andare d'accordo? In questo libro paradigmatico, il biologo Mark W. Moffett si basa su scoperte in psicologia, sociologia e antropologia per spiegare gli adattamenti sociali che vincolano le società. Esplora come la tensione tra identità e anonimato definisce come le società si sviluppano, funzionano e falliscono. superando Pistole, germi e acciaio e Sapiens, Lo sciame umano rivela come l'umanità abbia creato civiltà tentacolari di una complessità senza eguali e cosa ci vorrà per sostenerle.   Disponibile su Amazon

Ambiente: la scienza dietro le storie

di Jay H. Withgott, Matthew Laposata
0134204883Ambiente: la scienza dietro le storie è un best seller per il corso introduttivo di scienze ambientali noto per il suo stile narrativo amichevole agli studenti, la sua integrazione di storie reali e casi di studio, e la sua presentazione delle ultime scienze e ricerche. Il 6th Edition offre nuove opportunità per aiutare gli studenti a vedere le connessioni tra studi di casi integrati e la scienza in ogni capitolo e offre loro l'opportunità di applicare il processo scientifico alle preoccupazioni ambientali. Disponibile su Amazon

Feasible Planet: una guida per una vita più sostenibile

di Ken Kroes
0995847045Sei preoccupato per lo stato del nostro pianeta e speri che i governi e le aziende troveranno un modo sostenibile per noi di vivere? Se non ci pensi troppo, potrebbe funzionare, ma lo farà? Lasciati soli, con driver di popolarità e profitti, non sono troppo convinto che lo farà. La parte mancante di questa equazione siamo io e te. Individui che credono che le aziende e i governi possano fare di meglio. Persone che credono che attraverso l'azione possiamo guadagnare un po 'più di tempo per sviluppare e implementare soluzioni ai nostri problemi critici. Disponibile su Amazon

Dall'editore:
Gli acquisti su Amazon vanno a coprire il costo di portarti InnerSelf.com, MightyNatural.com, e ClimateImpactNews.com senza costi e senza inserzionisti che monitorano le tue abitudini di navigazione. Anche se fai clic su un link ma non acquisti questi prodotti selezionati, qualsiasi altra cosa tu compri nella stessa visita su Amazon ci paga una piccola commissione. Non c'è nessun costo aggiuntivo per te, quindi per favore contribuisci allo sforzo. Puoi anche utilizzare questo link da usare su Amazon in qualsiasi momento per aiutare a sostenere i nostri sforzi.

 

POTREBBE PIACERTI ANCHE

enafarzh-CNzh-TWdanltlfifrdeiwhihuiditjakomsnofaplptruesswsvthtrukurvi

segui InnerSelf su

facebook icontwitter iconicona di YouTubeicona di instagramicona pintresticona rss

 Ricevi l'ultimo tramite e-mail

Rivista settimanale Ispirazione quotidiana

ULTIMI VIDEO

La grande migrazione climatica è iniziata
La grande migrazione climatica è iniziata
by Super User
La crisi climatica sta costringendo migliaia di persone in tutto il mondo a fuggire poiché le loro case diventano sempre più inabitabili.
L'ultima era glaciale ci dice perché dobbiamo preoccuparci di un cambiamento di temperatura di 2 ℃
L'ultima era glaciale ci dice perché dobbiamo preoccuparci di un cambiamento di temperatura di 2 ℃
by Alan N Williams, e altri
L'ultimo rapporto dell'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) afferma che senza una sostanziale riduzione ...
La Terra è rimasta abitabile per miliardi di anni: esattamente quanto siamo stati fortunati?
La Terra è rimasta abitabile per miliardi di anni: esattamente quanto siamo stati fortunati?
by Toby Tyrrell
L'evoluzione ha impiegato 3 o 4 miliardi di anni per produrre Homo sapiens. Se il clima fosse completamente fallito solo una volta in quel ...
In che modo la mappatura del tempo 12,000 anni fa può aiutare a prevedere i futuri cambiamenti climatici
In che modo la mappatura del tempo 12,000 anni fa può aiutare a prevedere i futuri cambiamenti climatici
by Brice Rea
La fine dell'ultima era glaciale, circa 12,000 anni fa, è stata caratterizzata da un'ultima fase fredda chiamata Younger Dryas ...
Il Mar Caspio dovrebbe scendere di 9 metri o più questo secolo
Il Mar Caspio dovrebbe scendere di 9 metri o più questo secolo
by Frank Wesselingh e Matteo Lattuada
Immagina di essere sulla costa, guardando il mare. Di fronte a te ci sono 100 metri di sabbia sterile che sembra un ...
Venere era ancora una volta simile alla Terra, ma i cambiamenti climatici l'hanno resa inabitabile
Venere era ancora una volta simile alla Terra, ma i cambiamenti climatici l'hanno resa inabitabile
by Richard Ernst
Possiamo imparare molto sul cambiamento climatico da Venere, il nostro pianeta gemello. Venere ha attualmente una temperatura superficiale di ...
Cinque incredulità sul clima: un corso accelerato sulla disinformazione sul clima
Le cinque incredulità sul clima: un corso accelerato sulla disinformazione sul clima
by John Cook
Questo video è un corso accelerato sulla disinformazione sul clima, che riassume gli argomenti chiave utilizzati per mettere in dubbio la realtà ...
L'Artico non è così caldo da 3 milioni di anni e questo significa grandi cambiamenti per il pianeta
L'Artico non è così caldo da 3 milioni di anni e questo significa grandi cambiamenti per il pianeta
by Julie Brigham-Grette e Steve Petsch
Ogni anno, la copertura di ghiaccio marino nell'Oceano Artico si riduce a un punto minimo a metà settembre. Quest'anno misura solo 1.44 ...

ULTIMI ARTICOLI

3 lezioni sugli incendi per le città della foresta mentre Dixie Fire distrugge la storica Greenville, in California
3 lezioni sugli incendi per le città della foresta mentre Dixie Fire distrugge la storica Greenville, in California
by Bart Johnson, Professore di Architettura del Paesaggio, Università dell'Oregon
Un incendio in una foresta di montagna calda e secca ha attraversato la città della corsa all'oro di Greenville, in California, il 4 agosto...
La Cina può raggiungere gli obiettivi energetici e climatici che limitano la potenza del carbone
La Cina può raggiungere gli obiettivi energetici e climatici che limitano la potenza del carbone
by Alvin Lin
Al vertice sul clima del leader ad aprile, Xi Jinping ha promesso che la Cina "controllerà rigorosamente l'energia alimentata a carbone...
Un aereo lascia cadere un ritardante di fiamma rosso su un incendio boschivo mentre i vigili del fuoco parcheggiati lungo una strada guardano nel cielo arancione
Il modello prevede uno scoppio di incendi di 10 anni, quindi un graduale declino
by Hannah Hickey-U. Washington
Uno sguardo al futuro a lungo termine degli incendi prevede un'esplosione iniziale di circa un decennio di attività degli incendi,...
Acqua blu circondata da erba bianca morta
La mappa traccia 30 anni di scioglimento estremo della neve negli Stati Uniti
by Mikayla Mace-Arizona
Una nuova mappa degli eventi estremi dello scioglimento delle nevi negli ultimi 30 anni chiarisce i processi che guidano il rapido scioglimento.
Ghiaccio marino bianco in acqua blu con il sole che tramonta riflesso nell'acqua
Le aree ghiacciate della Terra si stanno riducendo di 33K miglia quadrate all'anno
by Texas A & M University
La criosfera terrestre si sta riducendo di 33,000 miglia quadrate (87,000 chilometri quadrati) all'anno.
Una fila di relatori maschi e femmine ai microfoni
234 scienziati hanno letto più di 14,000 articoli di ricerca per scrivere il prossimo rapporto sul clima dell'IPCC
by Stephanie Spera, Assistant Professor di Geografia e Ambiente, Università di Richmond
Questa settimana, centinaia di scienziati di tutto il mondo stanno ultimando un rapporto che valuta lo stato del...
Una donnola marrone con la pancia bianca si appoggia su una roccia e guarda oltre la sua spalla
Una volta che le donnole comuni stanno facendo un atto evanescente
by Laura Oleniacz - Stato della Carolina del Nord
Tre specie di donnole, un tempo comuni in Nord America, sono probabilmente in declino, inclusa una specie considerata...
Il rischio di alluvioni aumenterà con l'intensificarsi del caldo climatico
by Tim Radford
Un mondo più caldo sarà uno più umido. Sempre più persone dovranno affrontare un rischio di inondazione più elevato a causa dell'innalzamento dei fiumi e delle strade cittadine...

 Ricevi l'ultimo tramite e-mail

Rivista settimanale Ispirazione quotidiana

Nuovi atteggiamenti - Nuove possibilità

InnerSelf.comClimateImpactNews.com | InnerPower.net
MightyNatural.com | WholisticPolitics.com | Mercato InnerSelf
Copyright © 1985 - 2021 Innerself Pubblicazioni. Tutti i diritti riservati.